Cronaca

Un triestino in Lapponia: la storia di Andrea tra cani da slitta e la neve

Dal 2018 il 28enne Andrea Balducci vive ad Åsele con la compagna Pauline: "Ci troviamo bene. Amiamo la città e la natura".

Foto Born in FVG

Si chiama Andrea Baldacci, ha 28 anni, è triestino e vive ad Åsele, in Lapponia. La sua storia è stata raccontata nel sito Borninfvg.

Andrea lascia Trieste già a 19 anni, quando, per uno stage nella Regione Carinzia, si trasferisce a Klagenfurt, in Austria. Arrivano quindi gli anni dell'università e, al termine della triennale, trova lavoro in un'azienda in provincia di Verona. La sua occupazione non lo soddisfa molto, così decide, assieme alla sua compagna Pauline, di andare in Svezia. I primi due anni continua a collaborare da casa per l'azienda di lavoro, poi trova un annuncio di lavoro di un altro triestino, Henry Coronica, titolare di un'azienda nel Sud della Lapponia svedese. A marzo del 2018 arriva finalmente ad Asele, dove sia lui che Pauline, riescono a trovare lavoro. 
Oggi il 28enne lavora per Axaeco, un'azienda che produce attrezzatura per cani da slitta e cani domestici. "Il mio lavoro mi piace. Superati gli ostacoli con la lingua, ci siamo adattati bene. Abbiamo una casa, degli amici e la città e la natura ci affascinano ogni giorno" ha dichiarato a Borninfvg.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un triestino in Lapponia: la storia di Andrea tra cani da slitta e la neve

TriestePrima è in caricamento