Cronaca

Una casa per ITS: il Magazzino 26 ospiterà l'archivio del contest internazionale di moda

L'annuncio del sindaco Dipiazza durante la serata finale dell'International Talent Support

L'International Talent Support avrà finalmente una casa: si tratta del Magazzino 26. Lo ha annunciato il sindaco Roberto Dipiazza durante la serata finale del contest tenutasi ieri, 27 giugno, al Magazzino 42.

Grazie alla struttura concessa dal Comune di Trieste, ITS potrà trasferire il proprio archivio, attualmente situato in una mansarda in piazza Venezia, in uno spazio adeguato.

«È un momento magico. Abbiamo cominciato insieme nel 2002 e per questo, cara Barbara, voglio ringraziarti a nome della città. Grazie per il tuo sacrificio e per quello che fai per Trieste- ha dichiarato Dipiazza- Voglio quindi farti un regalo. Ho una casa per te: trasferiremo l'archivio di ITS al Magazzino 26. Credo sia il più bel regalo che la città possa fare ad una persona come te».

Barbara Franchin, ideatrice del contest, aveva lanciato un appello per la futura sede dell'archivio a gennaio, durante la prima conferenza stampa. Secondo quanto dichiarato dalla Franchin, la nuova sede di ITS diventerà un museo.

Dipiazza Russo ITS-2

L'evento

Un ITS coraggioso, estremamente coraggioso, ha conquistato 600 persone durante la serata finale del contest internazionale di moda tenutasi mercoledì, 27 giugno, nella splendida cornice del Magazzino 42.

magazzino 42 sede ITS 2018-2

Protagonisti di questa serata sono stati i meravigliosi abiti e accessori dei finalisti presentati in un contesto suggestivo che, anche quest'anno, non ha deluso le aspettative.

Questa edizione è stata per gli organizzatori di ITS una vera e propria rivincita. Dopo la pausa dello scorso anno, hanno voluto infatti dimostrare di esserci ancora, di aver voglia di portare avanti questo meraviglioso progetto e di supportare una creatività ancora genuina, intoccata dalle regole del mondo,

Ed è questa la linfa vitale del contest: scoprire i nuovi talenti del mondo del fashion design e dar loro la totale libertà di esprimersi senza limiti. Ma non solo, ITS è un vero e proprio trampolino di lancio per i creativi supportandoli anche dopo il contest

La serata ha avuto inizio alle 21.30 con l'esposizione degli accessori e dei gioielli: storie, idee, visioni hanno attirato l'attenzione di partners, ospiti e giornalisti.

opere esposte ITS(1)-2

gielli ITS-2

Un'ora dopo due monitor che segnavano il countdown hanno rivelato i varchi, svelando la seconda area, quella dedicata alla sfilata.

1. Be willing to accept challenges
2. Be open to change
3. Be honest with yourself
4. Be ready to fall
5. Believe in your ideas

Sono queste le cinque regole, i cinque suggerimenti che ITS ha voluto dare ai presenti. Ed è con il video che li racchiude e con le parole di Charlie Chaplin ne "Il grande dittatore" in un remix, che ITS ha dato inizio allo show.

La sfilata ci ha regalato salti nel tempo senza mai farci dimenticare che i giovani, anche guardando verso il passato, custodiscono sempre la chiave per il futuro. I finalisti, sotto gli occhi dei 19 giurati giunti a Trieste per decretare il fashion designer "più coraggioso", hanno presentato i loro concept.

Sono stati infine 6 i designer premiati:

Eleanor McDonald: l’Its Award offerto da Allianz (15mila euro) / Tutorship  Division di Pitti Immagine che ha offerto una mentorship di 12 mesi e l’occasione di presentare una “capsule collection”  da presentare all’edizione di Pitti Uomo del gennaio 2019) / Tomorrow Award: possibilità di esporre la sua collezione per una stagione intera nel Paris Tomorrow Showroom

Tolu Coker: stage di sei mesi in DIESEL // spazio sul sito di Vogue Talents e nel supplemento cartaceo a Vogue Italia / Swatch Award e illycaffè: soggiorno nell’esclusivo Swatch Art Peace Hotel a Shangai dove avrà a disposizione un atelier per lavorare su un progetto creativo come un orologio Swatch o una tazzina per la Illy Collection. Il progetto verrà presentato in anteprima nel 2019 a Trieste in occasione della prossima edizione di ITS e il premio si chiama che si chiamerà “Its time for coffee”

Emma Chopova e Laura Lowena ex equo con Tingting Zhang: Otb Award, 10mila euro e uno stage all’interno di uno dei marchi del gruppo

Eliana Zurlo: presentazione della collezione al “Tomorrow sneaker”

IMG_4829-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una casa per ITS: il Magazzino 26 ospiterà l'archivio del contest internazionale di moda

TriestePrima è in caricamento