Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Niente da fare per Trieste, le città Unesco sono Bergamo e Biella

Sfuma il riconoscimento a Città della letteratura. Trieste "battuta" da Bergamo e Biella. Tonel: "Ci riproveremo nel 2021"

"Questa volta è andata male ma ci riproveremo sicuramente per il 2021". Con queste parole l'assessore Serena Tonel ha commentato il mancato riconoscimento dell'UNESCO a Trieste come Città della letteratura. "Le sensazioni erano un po' diverse - ha aggiunto la Tonel - anche perché la candidatura era parte di un percorso naturale del nostro territorio, una vocazione che abbiamo sempre dimostrato di avere nella nostra storia". 

A spuntarla in Italia, per quanto riguarda le città creative, sono state Biella per l'artigianato e Bergamo per la produzione casearia, nell'ambito delle Città creative. "Le iniziative a supporto continueranno anche in futuro - ha concluso l'assessore che non ha lesinato una punta di rammarico nei confronti del risultato - e posso assicurare che continueremo a lavorare affinché la dimensione culturale e letteraria di questa città vengano riconosciute". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente da fare per Trieste, le città Unesco sono Bergamo e Biella

TriestePrima è in caricamento