Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Unioni civili, a Muggia la prima trascrizione da parte del sindaco Marzi

Sabato 15 ottobre la sindaco di Muggia Laura Marzi, trascriverà la prima unione civile del comune muggesano

Sabato 15 ottobre 2016 la prima unione civile trascritta dal sindaco Laura Marzi. La posizione dell’Amministrazione muggesana non ha mai avuto tentennamenti, ma è stata chiara sin dall’inizio: «a Muggia non si fanno differenze, neanche sulle Unioni Civili».

«Onestamente non credo che sia un gesto come questo a fare la differenza – aveva tenuto a precisare il sindaco Marzi - ma l’impegno che quotidianamente dovrebbe essere speso da tutti per educare alla differenza e alla convivenza, alla condivisione tra le diversità, perché le paure nascono troppo spesso proprio dall’ignoranza».

«Con la costituzione dell'unione civile tra persone dello stesso sesso le parti acquistano gli stessi diritti e assumono i medesimi doveri, la legge lo dice chiaramente. È giunto quindi il momento di essere civili e di fare un primo passo verso la pari dignità e la piena uguaglianza. E noi, a Muggia, siamo pronti».

Marzi aveva sin da subito, infatti, rilanciato invitando a scegliere Muggia come luogo per iniziare un futuro insieme.

«Dato che la coppia che vuole costituire un’unione civile può scegliere liberamente il Comune a cui rivolgersi, indipendentemente dal Comune di residenza, Muggia ha le porte aperte” aveva dichiarato contestualmente ai fatti di cronaca che avevano portato Trieste sulle pagine della stampa nazionale. «Muggia è contro la cultura dell’odio e della discriminazione. La diversità è una ricchezza, un elemento sul quale si basa la nostra comunità e si è dimostrata essere una risorsa per il nostro passato. Di certo lo sarà anche per il nostro futuro».

E la risposta non si era fatta attendere. Non solo il post del sindaco, lanciato sulla pagina fb del Comune di Muggia, è diventato ben presto virale, ma le stesse richieste di costituzione dell’unione civile non sono tardate ad arrivare. Da fine settembre, l'ufficiale dello stato civile ha iniziato pertanto a redigere immediatamente i processi verbali delle richieste invitando a comparire in una data, da loro indicata, immediatamente successiva al termine di 15 giorni previsto dalla legge per la celebrazione dell'unione civile.

Ed è così che sabato 15 ottobre 2016 la sala del Consiglio muggesano, luogo in cui si celebrano i matrimoni della città istroveneta, sarà anche la cornice della prima Unione Civile celebrata nel Comune di Muggia. Maura e Roberta, saranno loro le pioniere delle Unioni Civili, le prime ad entrare nella sala del Consiglio muggesano per pronunciare il primo sì tra le coppie omosessuali. E sarà proprio la massima autorità civile della città, il sindaco Laura Marzi, a leggere loro gli articoli della Legge 20 maggio 2016, n. 76 che regolano i diritti e doveri tra persone dello stesso sesso, confermando un importante presa di posizione all’insegna dell’apertura e dell’inclusione da parte dell’amministrazione comunale muggesana.

«Non nascondo di essere un po’ emozionata» ha commentato il sindaco. «Formalmente non farò altro che applicare doverosamente una legge del parlamento che è un segno di equilibrio e della capacità di riconoscere i diritti di ciascuno. Questa sala da sempre vede unirsi persone che condividono da tempo un percorso d’amore e che poi hanno deciso di condividere anche un percorso di vita dinnanzi allo Stato. Da domani, però, sarà sancito il primo passo nella strada che vede attribuire cittadinanza e dignità, la stessa per decenni negata, all’amore tra persone dello stesso sesso e poterne essere partecipe è per me un grande piacere oltre che un vero onore. Con questa celebrazione verrà riconosciuta una nuova famiglia e d’ora in poi tante altre famiglie potranno finalmente unirsi con pari dignità e uguaglianza».

E sarà celebrata proprio sabato prossimo la seconda unione civile, a cui seguiranno quelle delle altre 6 le coppie che hanno già scelto Muggia per iniziare il proprio futuro insieme.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unioni civili, a Muggia la prima trascrizione da parte del sindaco Marzi

TriestePrima è in caricamento