Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Orgoglio per Trieste: l'Università è stata la più aperta in presenza durante il Covid in Italia

Di Lenarda: "Proprio grazie a un tracciamento molto efficace non abbiamo avuto nessuna infezione da Covid endogena". E il rettore ricorda come tutti gli esami e le lauree della sessione estiva saranno in presenza

"Siamo l'ateneo che ha aperto di più in Italia, in ogni momento in cui è stato possibile abbiamo fatto ripartire lezioni, esami e lauree in presenza, grazie a un sistema efficace di tracciamento". Il rettore dell'Università di Trieste Roberto Di Lenarda parla con orgoglio all'agenzia Dire dell'ultimo anno in cui l'attività ha fatto i conti con la pandemia. "Ci siamo impegnati per dare sempre un forte segnale di apertura- sottolinea- perché l'università è presenza", un andamento verso una situazione di normalità anche perché "proprio grazie a un tracciamento molto efficace- ribadisce- non abbiamo avuto nessuna infezione da Covid endogena".

E il rettore ricorda come tutti gli esami e le lauree della sessione estiva saranno in presenza, "non solo- aggiunge-: abbiamo dato la possibilità a chi discute la tesi di farsi accompagnare da un massimo di otto parenti, sappiamo quanto sia emozionante per gli studenti, sicuramente è uno dei momenti più importanti della loro vita". Per i casi di fragilità sono comunque possibili i collegamenti a distanza. Sono circa 5mila invece i laureati tra il 2020 e il 2021 a Trieste che in parte sono stati obbligati a concludere il percorso di studi da remoto. "Per loro- anticipa Di Lenarda- ci piacerebbe organizzare un evento speciale, anche se con questi numeri, per ora, è un po' difficile pensare a una grande manifestazione pubblica. Vedremo- conclude- se in futuro sarà possibile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orgoglio per Trieste: l'Università è stata la più aperta in presenza durante il Covid in Italia

TriestePrima è in caricamento