Una nuova casa in pieno centro per 15 "eccellenze" della tecnologia: nasce l'Urban Center

Attivo il bando per la gestione dell'aggregatore che sarà spazio gratuito per 15 aziende nell'ambito della tecnologia e del biomedicale, che sorgerà in corso Cavour. Un progetto da oltre sei milioni di euro, finanziati principalmente con fondi europei

Un aggregatore che accoglierà gratuitamente 15 aziende operanti nell'ambito dell'high tech e del biomedicale, un progetto finanziato principalmente con fondi europei (circa 4,5 milioni su sei). Si tratta del nuovo Urban Center, che sorgerà in uno stabile sito in Corso Cavour 2/2, suddiviso in tre piani che saranno adibiti a un Fab Lab dimostrativo, complementare a quello attualmente operativo in Ictp, uno spazio per i cittadini e gli enti scientifici locali, pensato anche come un luogo di incontro, per favorire la contaminazione fra città, imprese e ricerca, nell'ottica di uno sviluppo sociale ed economico con un focus sulla ricerca.

Come annunciato in una conferenza stampa con l'assessore al patrimonio Lorenzo Giorgi, è attivo il bando per la gestione e l'animazione dell'Urban Center, dal 3 luglio con scadenza il 4 settembre, un appalto da oltre 900mila euro (qui il link per la partecipazione). L'appalto è finanziato con i fondi messi a disposizione dal Programma operativo regionale della Regione Fvg del fondo europeo di sviluppo regionale Por Fesr Fvg 2014-2020. Il bando è rivolto alle aziende di tutto il paese e le 15 selezionanate prenderanno posto in Corso Cavour verosimilmente il prossimo anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per le imprese che non riuscissero a trovare uno spazio nell'Urban Center è attivo un bando da due milioni di euro per contributi a fondo perduto a favore di piccole, medie e nuove imprese localizzate nel Comune di Trieste, sempre operative nei comparti hightech e biohightech. Si stima che i fondi potranno sostenere dalle 40 alle 50 imprese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • Il ricordo di Sara, vittima della strada a soli 22 anni: "Un'anima pura"

  • La Slovenia blocca i viaggi all'estero

  • Scuole, didattica a distanza al 50%: la nuova ordinanza di Fedriga

  • Coronavirus: 334 nuovi casi di cui 141 a Trieste, 3 decessi in Fvg

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento