menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Condannato per usura e riciclaggio: sequestrati beni per 900mila euro

Sequestrate dalla Gdf 4 polizze vita – tra cui alcune intestate ai congiunti per evitare accertamenti patrimoniali – un conto corrente postale, due libretti di deposito

Eseguito il sequestro di beni per 900mila euro nei confronti di un triestino dalla Gdf (Nucleo di Polizia Economico – Finanziaria), condannato per usura e riciclaggio. Una misura di prevenzione emessa dal Tribunale di Trieste (sezione penale), che ha esaminato gli elementi raccolti dalla Guardia di Finanza, rilevando "l'elevata pericolosità sociale e la propensione a commettere reati". Gli accertamenti patrimoniali e finanziari hanno fatto emergere che l'uomo aveva intestato ai parenti prossimi diverse polizze vita (a fini di depistaggio, per non far risalire alla sua persona), e c'era una netta differenza tra il reddito dichiarato e quello effettivamente percepito

È stata perciò richiesta (secondo l'articolo del "Codice Antimafia") la misura di prevenzione patrimoniale e della confisca con sequestro anticipato dei beni a lui riconducibili. Complessivamente sono state sequestrate 4 polizze vita – tra cui alcune intestate ai congiunti per evitare accertamenti patrimoniali – un conto corrente postale, due libretti di deposito per un totale, appunto, di circa 900.000 Euro. I sequestri sono stati convalidati dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale alla sede.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

social

Porzina con senape e kren: la ricetta della tradizione triestina

social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento