Pronti 40mila vaccini antinfluenzali per i bambini sotto i 6 anni

Il vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi si è incontrato con i portavoce dei pediatri di libera scelta del Friuli Venezia Giulia sottolineando l'importanza dei vaccini

Anche la Regione Fvg si schiera a favore dei vaccini antinfluenzali nei bambini. Il rischio di contrarre malattie influenzali negli ultrasessantacinquenni si abbatte notevolmente nel caso in cui almeno il 30 per cento della popolazione dei bambini sotto i 6 anni sia stato vaccinato.

L'incontro

Il dato è stato richiamato nell'incontro che il vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi ha avuto con i portavoce dei pediatri di libera scelta del Friuli Venezia Giulia. La platea interessata in regione è di 40mila bambini e le dosi necessarie sono già nella disponibilità del Sistema sanitario regionale. Nel corso dell'incontro sono state valutate la disponibilità dei pediatri - in Friuli Venezia Giulia sono circa 120 - e la logistica, ad esempio la reperibilità di spazi per svolgere le somministrazioni. Sono stati approfonditi anche gli scenari che potranno prospettarsi alla ripartenza delle scuole: in merito la Regione ha garantito il massimo ascolto e monitoraggio sulla situazione che emergerà a settembre in applicazione delle indicazioni operative per la gestione di sospetti casi di Covid-19 emanate dall'Istituto superiore di sanità, con particolare riguardo all'obbligo di tampone diagnostico anche per lievi sintomi in età pediatrica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina da 195 mila euro a Pola, la fuga e l'arresto sul confine: in manette due poliziotti e un carabiniere

  • Conte: "Se continuiamo così, in due settimane tutte le regioni saranno gialle"

  • Il Friuli Venezia Giulia torna in zona gialla

  • Vietati spostamenti tra regioni, ecco il nuovo Dpcm: cosa cambia

  • Carenza di vitamina D: come riconoscerla e rischi per la salute

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

Torna su
TriestePrima è in caricamento