Cronaca

Vaccini: sospese in Fvg le prime dosi Astrazeneca

La carenza di dosi rende necessaria l'interruzione delle nuove vaccinazioni con questo prodotto per poter garantire le seconde dosi a chi già ha avuto la prima

In via di sospensione le prime dosi del siero Astrazeneca in Fvg, almeno per il momento. Come riporta il Tgr Rai Fvg, la carenza di dosi rende necessaria l'interruzione delle nuove vaccinazioni con questo prodotto per poter garantire le seconde dosi a chi già ha avuto la prima.


Al momento, per la categoria 60-79 anni si rendono disponibili il Moderna o il Pfizer, di cui al momento abbonderebbero le dosi poiché le consegne sono state superiori al previsto. A seconda dell'andamento delle prossime consegne potrebbe comunque essere possibile ricominciare a inoculare il siero Astrazeneca nella fascia tra i 60 e i 79 anni, la sospensione non è dunque definitiva. Per evitare che le dosi attualmente conservate in frigo arrivassero a scadenza, in diverse regioni sono state organizzate giornate senza prenotazione ma in Fvg non si è mai arrivati a questa soluzione. Tuttavia il servizio della Rai parla di una diffusa diffidenza verso il vaccino di Oxford, riferita dagli operatori del settore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini: sospese in Fvg le prime dosi Astrazeneca

TriestePrima è in caricamento