rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Il punto

Super Green Pass, Fedriga: "Il nuovo decreto ci permette di tutelare salute e attività economiche"

Nel corso della conferenza stampa convocata per fare il punto sulla situazione epidemiologica, il Presidente ha ribadito l'importanza dei vaccini: "se fossimo tutti vaccinati, non saremmo in zona gialla"

"Il vaccino funziona e lo dimostrano i dati: -20% rispetto al 2020, in un contesto, quello attuale, in cui non ci sono troppe limitazioni dato che lo scorso anno eravamo in zona arancione". Lo ha detto il Presidente Massimiliano Fedriga nel corso della conferenza stampa di oggi, evidenziando che "se fossimo tutti vaccinati, non saremmo in zona gialla perché ci sarebbe meno pressione sugli ospedali". Fedriga ha poi dichiarato che, secondo le stime, "il Fvg non rischia di diventare arancione".

Nel commentare l'andamento della campagna vaccinale, il Presidente ha inoltre voluto ricordare che in questo momento le categorie prioritarie hanno sì precedenza, "ma questo diritto di prelazione non durerà per sempre". 

Decreto del Governo "efficace"

Per Fedriga il decreto del Governo "si sta rivelando molto efficace sia per poter tutelare la salute che spronare la gente a vaccinarsi". "Abbiamo inoltre permesso alle attività non solo di tenerle aperte, ma anche di fare programmazione. E' un'arma in più utilizzata senza discriminare ma per tutelare la salute di tutti".

Vaccini over 12

Sui vaccini per gli over 12 il Governatore ha dichiarato di aver aperto un dialogo con il Governo per trovare delle soluzioni alle problematiche che sono emerse per coloro che compiranno 12 anni a dicembre."Un bambino non può prenotare il vaccino prima che abbia compiuto 12 anni. Ma con le attuali tempistiche rischierebbe di non poter celebrare il Natale con i genitori al ristorante, per esempio. Attendiamo una risposta dal Governo".

Le parole del vicegovernatore

"Avevamo detto fin dai primi giorni che avremmo assistito ad aumento contagio e in questi giorni c'è una stabilizzazione del fenomeno. I contagi sono dovuti soprattutto a fattori esogeni, come la vicinanza a Croazia, Slovenia e Austria dove il numero di positivi è alto" ha detto il vicegovernatore del Fvg Riccardo Riccardi commentando i dati illustrati dall'epidemiologo Barbone, alla guida della task force per l'emergenza Covid in regione. Riccardi ha infine posto l'accento sugli operatori sanitari fuori gioco nella macchina della sanità:"Sono un migliaio tra sospesi e contagiati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Super Green Pass, Fedriga: "Il nuovo decreto ci permette di tutelare salute e attività economiche"

TriestePrima è in caricamento