Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Vaccini, agende aperte per tutti i nati nel 1971

Il vicegovernatore Riccardi: "Non sarà più necessario aver compiuto i 50 anni, ma sarà sufficiente essere nati fino al 1971 compreso"

Centro vaccinale Aurisina - Foto Aiello

"Il servizio sanitario regionale e le aziende che ne fanno parte stanno aggiornando il sistema di prenotazione delle vaccinazioni per il Covid-19 quindi già da domani potranno prenotare l'inoculazione tutti i cittadini con almeno 50 anni d'età, ovvero fino all'anno di nascita 1971". Lo ha confermato il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla salute, Riccardo Riccardi, chiarendo che "non sarà più necessario aver compiuto i 50 anni, ma sarà sufficiente essere nati fino al 1971 compreso. In questo modo apriamo quindi ulteriormente le agende vaccinali, favorendo l'immunizzazione di massa".

"La nostra Regione è sempre stata molto attenta al rispetto delle direttive e delle indicazioni inerenti le categorie e le fasce d'età per l'accesso alla campagna vaccinale, quindi quest'azione allarga ulteriormente il bacino dei soggetti vaccinabili, in attesa di ulteriori indicazioni di parte del generale Figliuolo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, agende aperte per tutti i nati nel 1971

TriestePrima è in caricamento