Cronaca

Vaccini, Riccardi: "Poche prenotazioni tra under 70 e 'giovani' con patologie"

Il vicepresidente all'inaugurazione del nuovo centro vaccinale a Duino Aurisina: "Le ultime fasce di popolazione aperte non hanno avuto l'adesione sperata rispetto alla categoria tra i 70 e i 79. Via a ulteriori aperture se continua il trend"

"Un importante ritardo nelle adesioni ai vaccini, speriamo che i cittadini comprendano l'importanza di questo appello delle istituzioni per dare quella risposta di sicurezza che solo il vaccino può garantire". Così ha dichiarato il vicepresidente del Fvg con delega alla salute Riccardo Riccardi all'inaugurazione del nuovo centro vaccinale ad Aurisina presso la palestra comunale 'S. Ušaj'.

Riccardi parla infatti di una "limitata adesione all'ultima fascia di popolazione aperta, ossia tra i 60 e i 69, che ha dieci punti percentuali di differenza rispetto alla fascia successiva, quella dai 70 ai 79, quindi è chiaro che c'è un problema importante. La categoria 4 invece (le persone con fragilità minori under 60, se la platea è di 67mila persone non abbiamo raggiunto ancora le 15mila unità e sono passati già alcuni giorni (le prenotazioni sono state aperte il 30 aprile per questa categoria, ndr). Questo significa che c'è un problema complicato sulla definizione della patologia e per questo stiamo cercando di fare l'informazione più ampia possibile".

"E' una vaccinazione Pfizer - precisa Riccardi -, quindi ci aspettavamo un'adesione maggiore che auspichiamo arrivi con il tempo, ma se con la giornata di oggi venisse confermato questo andamento saremmo costretti a considerare altre ipotesi di apertura perché abbiamo una disponibilità superiore di vaccini e li dobbiamo utilizzare. La macchina è pronta, aspettiamo la disponibilità dei cittadini, il vaccino è la sola risposta contro una pandemia che non è ancora finita".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, Riccardi: "Poche prenotazioni tra under 70 e 'giovani' con patologie"

TriestePrima è in caricamento