menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini a Trieste, caos e lunghe file fuori dalla Centrale idrodinamica

Fin dalle prime ore di oggi centinaia di persone si sono presentate all'appuntamento con il vaccino. La rabbia degli anziani

Una lunga fila si è creata dalle prime ore di oggi 25 marzo davanti al Centro vaccinale in Porto vecchio a Trieste. Centinaia di anziani si sono presentati, come indicato dalle prenotazioni, all'appuntamento con le somministrazioni. Dopo una prima fase caotica, in cui anche il sindaco Roberto Dipiazza è intervenuto, la situazione all'interno dei padiglioni è andata via via normalizzandosi, mentre le lunghe file fuori dalla centrale idrodinamica non hanno subito significativi miglioramenti.

La Polizia Locale ha tentato di sbrogliare il "traffico" e il personale di Asugi ha fatto i salti mortali per dare assistenza a tutte le persone presentatesi durante la mattinata, conseguenza del boom di prenotazioni che in Friuli Venezia Giulia e nella sola giornata di ieri aveva superato quota 20mila.

Interviene in proposito anche la segretaria del Pd provinciale di Trieste Laura Famulari: "Chi ha organizzato le vaccinazioni ha obbligato i nostri vecchi anche di oltre 80 e 90 anni, persone vulnerabili, fragili o ammalate, ad aspettare all'aperto senza distanziamento, senza un posto dove sedere, senza una protezione, senza distinguere tra chi doveva fare lo Pfizer e chi AstraZeneca, chiamati di volta in volta da un addetto. L'arrivo della Polizia locale prova che si era creata una situazione di rischio".

"L'arrivo successivo del sindaco - continua famulari - è l'ennesima prova che sul Covid Dipiazza continua a muoversi solo quando il danno è fatto, mai prima in fase di organizzazione e vigilanza. Chiediamo si rapporti immediatamente con l'assessore Riccardi e con l'Asugi: non basta farsi fotografare all'inaugurazione di una struttura, si dovevano assicurare anche che funzioni. Dopo i disagi creati con lo spostamento da Cattinara a Porto Vecchio poco e male comunicato a 900 persone, mancava quest'altro epsiodio imbarazzante". 

63CC1F75-EAC8-4AF8-AD36-4A68DEDFB8CC-2

7647C0C0-8F0F-4B32-87A4-DE622E93B7AD-2

D8BB68D6-43B4-43C6-A19F-05347401E23F-2

16E7C4C1-9205-41B7-A928-5F6A9ED6131E-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: consigli e idee regalo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento