rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Il primo caso vicino al confine

Vaiolo delle scimmie: primo caso in Slovenia

Si tratta di un turista da poco tornato dalle Canarie. Le autorità sanitarie raccomandano attenzione ai sintomi: febbre e lesioni cutanee in primis

Confermato dalle autorità slovene il primo caso di vaiolo delle scimmie: un uomo tornato dalle isole Canarie, che al momento sarebbe in buone condizioni di salute. Gli epidemiologi stanno lavorando per tracciare i contatti e limitare la diffusione del virus. Le autorità chiedono di prestare attenzione ai sintomi: la malattia esordisce come una sindrome influenzale, con spossatezza e febbre, dopo un paio di giorni compaiono lesioni cutanee dolorose. Nel frattempo si lavora sui vaccini: sarebbero due quelli utilizzabili contro il vaiolo delle scimmie, uno è prodotto dalla Emergent BioSolution, un'azienda americana, il secondo dalla dell'europea Bavarian Nordic, con sede in Danimarca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaiolo delle scimmie: primo caso in Slovenia

TriestePrima è in caricamento