Cronaca

Addio a Valerio Covacich, per mezzo secolo segretario della Triestina

Si è spento nei giorni scorsi e la Triestina l'ha voluto ricordare sui propri canali social. Conobbe e lavorò al fianco di tutti i presidenti dal 1941 fino all'inizio degli anni Novanta

Valerio Covacich se n'è andato qualche giorno fa portandosi lassù cinquant'anni di storia della Triestina. Covacich aveva lavorato come segretario dell'Unione dal 1941 fino al 1991, lavorando fianco a fianco di tutti i presidenti da Brunner a De Riù. Durante la sua carriera aveva conosciuto ed incontrato tutti i più grandi giocatori dei "greghi", da Cesare Maldini a Nereo Rocco, per non parlare dei campioni del mondo Colaussi e Pasinati, e Blason, ma anche il duo delle meravlglie De Falco-Ascagni. 

Un personaggio di assoluto spessore e di lealtà professionale forse come mai se ne son visti da queste parti. Nessun minuto di silenzio ieri al Rocco all'inizio del match contro il Perugia ma la Triestina di Pillon, dopo la bella vittoria per 2 a 1, ha voluto dedicare il successo proprio a Valerio. "Siamo certi - così sui canali social dei rossoalabardati - che oggi una spinta in più ce l'ha data anche Valerio". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Valerio Covacich, per mezzo secolo segretario della Triestina

TriestePrima è in caricamento