rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Vandalismo / S. Giacomo - Ponziana / ciclopedonale Giordano Cottur

Furia dei vandali contro la Maddalena, colpite quattro auto di Asugi e un taxi

Nella giornata di ieri 24 gennaio ignoti hanno sfondato i lunotti di quattro autovetture di servizio, più un taxi posteggiato poco distante. Luogo dell'episodio tra il parcheggio della Maddalena e l'inizio della ciclabile. Nel mirino anche l'ingresso della struttura sanitaria

TRIESTE - Strage di vetri, è caccia ai vandali. Nella giornata di ieri 24 gennaio, tra il comprensorio sanitario della Maddalena e l'inizio della ciclabile che dal centro città conduce a Draga Sant'Elia, ben quattro autovetture sono finite nel mirino dei vandali. Nell'azione è stato colpito anche il vetro dell'entrata della struttura che però ha retto ai colpi. In tutte le occasioni, come documentato dalle fotografie che pubblichiamo, è stato infranto il vetro del lunotto posteriore. Sono state danneggiate quattro autovetture di Asugi e un taxi. Del fatto sono state informate le forze dell'ordine. 

Le parole del sindacato

"Sale la preoccupazione fra gli operatori - scrive Fials - anche perché di recente nel CSM di via Gambini ci sono state due aggressioni nei confronti degli operatori. Fortunatamente questa volta il personale non è stato preso di mira, ma non è certo piacevole trovare le macchine di servizio ridotte così. Abbiamo chiesto l'installazione di telecamere nei punti più vulnerabili dell'ASUGI, auspichiamo che ciò avvenga quanto prima, anche se tutti vorremmo che episodi come questi o come quelli accaduti in via Gambini o al SPDC dell'ospedale Maggiore non succedano più".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furia dei vandali contro la Maddalena, colpite quattro auto di Asugi e un taxi

TriestePrima è in caricamento