Riconosce la sua bici rubata guidata da un altro e chiama la Polizia Locale

E'successo in piazza Vico: il "ciclista" è un 26enne che è stato rintracciato dopo la segnalazione e poi denunciato per ricettazione

Qualche giorno fa in piazza Vico, un uomo scorge un ragazzo in sella a una bici che sembrava in tutto e per tutto quella che gli era stata rubata poco tempo prima e per la quale aveva fatto denuncia proprio alla Polizia Locale. Proprio in quel momento passa una pattuglia del Nucleo Interventi Speciali che raccoglie subito la richiesta d'aiuto dell'uomo e ferma il ciclista per una verifica. Da vicino, alcuni particolari confermano che il velocipede è proprio quello rubato: con poche formalità il mezzo viene riconsegnato al legittimo proprietario, mentre il "ciclista", M.F. del 1994, è stato accompagnato in caserma per gli accertamenti del caso e denunciato a piede libero per ricettazione (art. 648 Codice Penale). 

La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

  • Il Wi-Fi in casa è pericoloso per la salute: l'Iss fa chiarezza

  • Covid, Fedriga: "Rt in calo, possibile ritorno in zona gialla dalla prossima settimana"

  • Indietro fino ad inizio ottobre, nei 1432 positivi di oggi "pesano" i dati di Insiel

Torna su
TriestePrima è in caricamento