Mette in vendita delle scarpe online e gli rubano 1500 euro: denunciata una triestina

Una 45enne della provincia di Trieste è stata denunciata dai carabinieri di Riese Pio X (Treviso) per aver truffato un 33enne costringendolo a versare sul suo conto un ingente somma di denaro

La "truffa del bancomat" colpisce ancora, in questo caso nel trevigiano ma a opera di una triestina. I carabinieri di Riese Pio X (in provincia di Treviso) hanno denunciato per truffa una donna di 43 anni residente in provincia di Trieste, accusata di aver truffato un 33enne trevigiano. Questa tipologia di raggiro era stata segnalata a Trieste Prima dall'associazione di consumatori Konsumer lo scorso febbraio, che aveva rilevato un aumento di queste truffe nell'ultimo periodo.

La dinamica è sempre la stessa: la persona che vende il suo oggetto usato sulle classiche piattaforme online viene contattata da un finto compratore, che avvia una trattativa al telefono e una volta stabilito il prezzo dice di voler pagare sottoforma di vaglia online. Poi l'interlocutore invita il malcapitato a raggiungere uno sportello ATM postamat per ricevere l'accredito sul proprio bancomat. A quel punto, inserendo la tessera nello sportello e seguendo le indicazioni del malintenzionato, la vittima crede di procedere all'incasso della cifra pattuita al telefono mentre, confuso ad arte dalle istruzioni al telefono, accredita al falso acquirente una cifra pari a quella del plafond giornaliero della sua carta (anche fino a 2500 euro).

Tutto ha avuto inizio nel momento in cui l'uomo, residente a Riese Pio X, ha messo in vendita su internet un paio di scarpe. La 43enne triestina si è finta interessata all'acquisto. In un primo momento ha contrattato il prezzo delle scarpe con il trevigiano poi lo ha convinto a recarsi presso uno sportello banomat e a versarle la somma di quasi 1500 euro sulla sua carta di credito. Ottenuti i soldi, l'indagata ha fatto perdere le sue tracce. Al 33enne, accortosi del raggiro, non è rimasto altro da fare che denunciare l'accaduto ai carabinieri. Grazie alle indagini dei militari dell'Arma la truffatrice è stata identificata e denunciata.

Furti da oltre 2000 euro al telefono: in aumento le "truffe del bancomat"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid 19: 45 nuovi contagi in Fvg, 11 a Trieste

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

  • Malore sott'acqua a Sistiana: 38enne portato a Cattinara in codice rosso

  • Orso bruno avvistato vicino alla ciclopedonale a Draga Sant'Elia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento