Venduto all'asta per quasi due milioni l'Hotel Obelisco

Lo scorso febbraio era stata la Ferret RE Srl ad aggiudicarsi provvisoriamente l'asta con un milione e 125mila euro, prima offerta seria dopo diverse aste andate a vuoto e 35 anni di abbandono. Dopo l'aggiudicazione provvisoria è spuntato un altro acquirente, di cui ancora non è noto il nome

Venduto all'asta in via definitiva per oltre un milione e 700mila euro il Park Hotel Obelisco di Opicina, l'ex gioiello asburgico da 35 anni ormai vittima di incuria e degrado. Lo scorso febbraio era stata la Ferret RE Srl ad aggiudicarsi provvisoriamente l'asta online nel tribunale di Milano, con un prezzo di partenza di un milione e 125mila euro, prima offerta seria dopo diverse aste andate a vuoto.  Dopo l'aggiudicazione provvisoria è spuntato un altro acquirente, di cui ancora non è noto il nome, che ha alzato la posta finché i tre soci della Ferret Alessandro Pedone, Gabriele Ritossa e Alberto Diasparra non si sono ritirati. Negli ultimi anni il prezzo è quindi progressivamente sceso, partendo da tre milioni fino a poco più di uno, fino a raggiungere quasi la soglia dei due con l'ultima e fortunata offerta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giorgi: "Ottimo segnale"

"Ho pubblicizzato molto l'hotel perché una sua riqualificazione rappresenta un grande biglietto da visita per la città – spiega l'assessore al patrimonio Lorenzo Giorgi -. Non è una proprietà comunale ma molti potenziali acquirenti credevano lo fosse, quindi ci sono arrivate almeno 15 proposte che abbiamo poi inoltrato ai curatori fallimentari. È importante il segnale che viene dato in un momento difficile come questo, dove, seppur a un prezzo molto competitivo rispetto al valore dell'immobile dimostra un'interesse non scontato in tempi d quasi post - Covid".  Speriamo che questa vendita dia il via libera allo sblocco di altre situazioni come quella del Carciotti". Da questo punto di vista l'assessore rimane sul vago: "Abbiamo ricevuto un paio di proposte ma è presto per parlarne". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • La Slovenia blocca i viaggi all'estero

  • Il ricordo di Sara, vittima della strada a soli 22 anni: "Un'anima pura"

  • Scuole, didattica a distanza al 50%: la nuova ordinanza di Fedriga

  • Piazza Libertà blindata: raffica di scontri tra manifestanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento