Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Vertice Balcani, Serracchiani: «A Trieste grandi decisioni per tutto il paese»

Gentiloni riapre il dossier dedicato ai rapporti fra l'Unione europea e i Balcani Occidentali, in particolare al futuro allargamento dell'Ue

Così si è espressa la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, ieri a Trieste a margine dell'incontro con l'Alto rappresentante dell'Unione Europea per gli Affari esteri e la politica di sicurezza, Federica Mogherini: «Un summit che è stato un successo per Trieste, per la nostra regione e per l'Italia in considerazione dell'importanza dei temi trattati e del profilo dei rappresentanti istituzionali europei che hanno partecipato all'evento. A tal riguardo, ritengo doveroso ringraziare le forze dell'ordine, il Commissario di governo e i dipendenti dell'amministrazione regionale per il risultato conseguito in termini di sicurezza e di organizzazione dell'evento».

Serracchiani e Mogherini hanno condiviso la valenza del vertice odierno che, di fatto, come ha evidenziato anche il premier Paolo Gentiloni, ha riaperto il dossier dedicato ai rapporti fra l'Unione europea e i Balcani Occidentali. In particolare ha rimesso in agenda il futuro "allargamento" della stessa Ue, «una parola - ha sottolineato la presidente Fvg - che, riferita ai Paesi di quest'area, non sarà tenuta nel dimenticatoio per altri dieci anni».

Serracchiani ha poi ricordato il lavoro svolto da Mogherini che ha visitato tutti i paesi dei Balcani occidentali, constatando la voglia e la determinazione di questi stati di far parte dell'Unione. Nel corso dell'incontro, Mogherini ha aggiornato la presidente sulle politiche afferenti al controllo dei confini della Ue e sulla strategia europea di sostegno al continente africano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertice Balcani, Serracchiani: «A Trieste grandi decisioni per tutto il paese»

TriestePrima è in caricamento