Cina e Via della Seta: le perplessità degli USA

Garrett Marquis al Financial Times: "Un'iniziativa fatta dalla Cina per la Cina"

L'adesione dell'Italia al progetto cinese di Via della seta, che vede in primo piano il nostro porto, preoccupa gli Stati Uniti. Lo aveva anticipato Telequattro in un servizio del 12 febbraio 2019. Oggi è stato ribadito anche da La Repubblica.
Secondo quanto dichiarato dal portavoce del Consiglio per la sicurezza nazionale della Casa Bianca Garrett Marquis al Financial Times, la Via della seta sarebbe un'iniziativa fatta dalla Cina per la Cina che difficilmente porterà a benefici economici durevoli all'Italia.

Nel mentre con il governo gialloverde prosegue con il progetto. Si parla infatti di una prossima data, il 22 marzo, giorno in cui il presidente Xi Jinping arriverà a Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

Torna su
TriestePrima è in caricamento