menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Giulia; Al via i Lavori Acegas e Nuove Tariffe per il Parcheggio "il Giulia"

Un “ventaglio” di nuove e più favorevoli proposte tariffarie per parcheggiare al Park “Il Giulia”, sia per utilizzi più brevi, per i clienti del centro commerciale e utenti “a rotazione” della struttura, sia per parcheggi “lunghi” per i residenti...

Un "ventaglio" di nuove e più favorevoli proposte tariffarie per parcheggiare al Park "Il Giulia", sia per utilizzi più brevi, per i clienti del centro commerciale e utenti "a rotazione" della struttura, sia per parcheggi "lunghi" per i residenti nella zona, è stato messo a punto dal gestore del parcheggio, la società Saba Italia S.p.A., a seguito della trattativa sollecitata in merito dal Comune di Trieste e portata in questi giorni positivamente a compimento.

A illustrarne i contenuti sono intervenuti oggi in Municipio l'Assessore all'Edilizia, Lavori pubblici e Politiche per la casa Elena Marchigiani, il dirigente del Servizio comunale del Traffico Giulio Bernetti e Giulio Torres di Saba Italia.

L'Assessore Marchigiani in apertura ha spiegato come l'"occasione" per avviare tale iniziativa sia rappresentata dagli ormai prossimi lavori Acegas di sostituzione delle tubature in ghisa grigia che interesseranno, con diverse fasi e tratti successivi, l'intera via Giulia, da largo Tomizza al Boschetto.

L'ing. Bernetti ha precisato in proposito che le opere partiranno fra pochi giorni e si protrarranno complessivamente per almeno tre mesi (anche in relazione, naturalmente, alle condizioni meteorologiche). I lavori saranno suddivisi per tratti "duplici" di 150 metri ciascuno, prendendo fisicamente il via da largo Tomizza verso via dello Scoglio e, contemporaneamente, da via dello Scoglio risalendo verso la Rotonda del Boschetto. Inevitabilmente comportando la sospensione degli spazi di sosta in corrispondenza delle aree di intervento.

E' in questo contesto che si sono sviluppate le nuove proposte per una sosta "agevolata" all'interno del parcheggio "Il Giulia". Proposte che - hanno comunemente sottolineato la Marchigiani e Torres - sono in questa fase da ritenersi provvisorie e legate appunto all'emergenza dei lavori stradali Acegas - "in questo momento si prevede il ritorno al tariffario "ufficiale" al termine dei lavori", ha detto Torres - ma potrebbero - a seguito di ulteriori verifiche e trattative - diventare poi la base per una revisione più ampia e a quel punto "stabile" dell'intero piano tariffario.

In sostanza, le innovazioni introdotte nel periodo degli imminenti lavori Acegas in via Giulia costituiranno un banco di prova per valutare la sostenibilità economica di un programma più ampio e stabile di revisione delle tariffe per la sosta nell'impianto de "Il Giulia". Non solo, ma tale "programma" - è stato detto oggi - potrà poi essere esteso anche ad altri contenitori della sosta presenti in città, il cui utilizzo - ha ricordato Bernetti - si attesta oggi su una media decisamente bassa del 20-30% dei posti disponibili.

Come invece riportano gli indirizzi del Piano del Traffico Urbano in corso di revisione (la presentazione pubblica della bozza è prevista a gennaio prossimo), tra gli obiettivi di questa Amministrazione - ha puntualizzato l'Assessore Marchigiani - vi è certamente quello di favorire in primis la mobilità pedonale, ciclabile e dell'utenza debole. "E questo non può che comportare - ha detto - una rilevante riorganizzazione degli spazi dedicati alla sosta delle auto lungo strada, la cui naturale compensazione è appunto il posizionamento dei veicoli dei residenti all'interno dei contenitori esistenti e di quelli in corso di realizzazione/previsione.

In merito, e cominciando dallo "specifico" di via Giulia - ha ricordato la Marchigiani - è già stato sottoposto alla valutazione della Circoscrizione - e sarà ancora, a breve, ulteriormente discusso - un progetto di riqualificazione dell'intero asse viario, volto a favorire la pedonalità e a riqualificare marciapiedi e spazi di sosta lungo il tracciato stradale, oltre che a riorganizzare gli spazi dedicati ai bus. Progetto che potrà portare a una modesta riduzione dei posti auto in superficie, "compensabile" rendendo più conveniente l'utilizzo del parcheggio "Il Giulia".

Per quanto concerne dunque le "attuali" nuove offerte di Saba Italia per questo contenitore, la Società - ha reso noto Giulio Torres - introdurrà questa "doppia linea" di proposte:
1.- agevolare la clientela del centro commerciale attraverso la messa a disposizione di una tessera a scalare denominata "Fidelity Card Il Giulia". Ogni tessera ha un valore di 20 euro e garantisce la sosta per 22 ore a un prezzo agevolato di 0,90 Euro l'ora. Ci sarà anche un'altra tessera, per 50 ore di utilizzo, che costerà 40 Euro (0,80 l'ora). Le tessere potranno venir acquistate agli uffici del parcheggio "Il Giulia" tutti i giorni dalle ore 9 alle 21. Questa offerta rimarrà valida anche oltre il termine dei lavori sulle condutture del gas;

2. - più strettamente legata ai lavori di Acegas è invece la revisione delle tariffe degli abbonamenti rivolti a quei residenti nella zona interessata dalle sostituzioni delle tubature che al momento non usufruiscono dei servizi di sosta presso il parcheggio "Il Giulia". Per questa fattispecie la proposta di Saba Italia consisterà nel seguente piano tariffario:
- abbonamento auto annuale H24 al prezzo di 750 euro (anziché gli attuali 1.200 euro);
- abbonamento auto bimestrale H24 con possibilità di un rinnovo al prezzo di 160 euro;
- abbonamento auto trimestrale H24 senza possibilità di rinnovo al prezzo di 220 euro.

In conclusione - hanno osservato la Marchigiani e Torres - l'"operazione" in corso con Saba Italia si può configurare come l'avvio di una collaborazione tra Amministrazione Comunale e gestori dei parcheggi, finalizzata a una razionalizzazione sistemica dell'offerta disponibile e futura

Ufficio Stampa Comune di Trieste

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento