Rivoluzione in via Giulia, rotonde e spartitraffico modificano la viabilità

Oltre alla realizzazione della nuova rotonda di piazza volontari dei giuliani, nei pressi di via Ricci e via Galilei sono stati realizzati anche due spartitraffico che andranno a modificare la viabilità. Nell'articolo le informazioni utili

Rivoluzione in vista per il tratto centrale di via Giulia. Nelle prossime settimane infatti saranno ultimati i lavori per la realizzazione della rotonda in prossimità di piazza dei volontari giuliani e di due spartitraffico nei pressi di via Galilei e via Ricci. I tre interventi andranno a modificare totalmente la viabilità della zona, obbligando gli automobilisti ad utilizzare le rotonde di piazza dei volontari giuliani e di largo Giardino per poter invertire il senso di marcia. "Oltre a questa modifica, che permetterà uno scorrimento più fluido del traffico - ha dichiarato l'assessore all'Urbanistica, Luisa Polli - i lavori porteranno un numero minore di incidenti stradali in quella zona". 

Le continue infrazioni

Chi percorre via Giulia nel tratto interessato dai lavori conosce bene la situazione. Solo per citare uno scenario quotidiano, i mezzi provenienti da via Galilei e diretti verso il rione di san Giovanni, nonostante il divieto di svolta a sinistra imponesse l'utilizzo della rotatoria di largo Giardino, imboccavano comunque via Giulia, commettendo una palese infrazione. "Adesso non si potrà più fare" ha commentato la Polli, che è anche "titolare" dell'assessorato all'Ambiente. "Tra le altre cose, evitando le code e gli ingorghi, andremo inoltre a diminuire l'inquinamento". 

Rotatoria piazza dei volontari giuliani-2

La Polli: "Ascolteremo i commercianti e capiremo come intervenire"

L'esponente del Carroccio ha comunque intenzione, nelle prossime settimane, di effettuare un sopralluogo assieme all'assessore al Commercio, Serena Tonel, per "ascoltare le attività economiche interessate dalle modifiche e cercare di capire come poterle aiutare nel caso ci fosse, ad esempio, bisogno di un carico e scarico in più o di spostarlo. In ultimo, sarebbe bello poter migliorare l'area anche dal punto di vista estetico". Il progetto relativo alla rotonda e agli attraversamenti pedonali protetti di via Giulia vede l'utilizzo di poco più di 430 mila euro e dovrebbe essere completato, come riferito dall'assessore ai Lavori Pubblici Elisa Lodi, "entro metà dicembre". Condizioni atmosferiche permettendo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

  • Carenza di vitamina D: come riconoscerla e rischi per la salute

  • Covid, Fedriga: "Rt in calo, possibile ritorno in zona gialla dalla prossima settimana"

  • Prima neve sul Carso: disagi e mezzi spargisale in azione, a Trieste chiusi i giardini

Torna su
TriestePrima è in caricamento