Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Via Matteo Renato Imbriani

Via Imbriani pedonale, oltre 400 firme consegnate in Comune

Sono state depositate oggi presso il Protocollo Generale del Comune di Trieste oltre 400 firme di residenti e commercianti che chiedono l'applicazione integrale del Piano del Traffico approvato dal Consiglio comunale

Sono state depositate oggi presso il Protocollo Generale del Comune di Trieste oltre 400 firme di residenti e commercianti che chiedono l'applicazione integrale del Piano del Traffico approvato dal Consiglio comunale nel 2013 e la definitiva chiusura al traffico veicolare di via Imbriani.

«Il riscontro di cittadini e commercianti che hanno deciso di sottoscrivere la nostra proposta – commentano in una nota i promotori della petizione Cinzia Silvestri e Boris Paoli– va aldilà delle migliori aspettative. Oltre 400 firme, raccolte in un breve periodo di tempo solo attraverso il passaparola, denotano l'entusiasmo dei tanti triestini (e non) che hanno apprezzato questa prima fase sperimentale di chiusure nei fine settimana e che chiedono, con entusiasmo, che si vada avanti verso una definitiva chiusura sette su sette».

«Gli aspetti positivi del processo di pedonalizzazione del centro città – prosegue la dichiarazione dei proponenti - sono ormai sotto gli occhi di tutti: riduzione dell'inquinamento, rilancio economico delle aree interessate, miglior vivibilità della città, tutti elementi che proiettano finalmente Trieste verso una dimensione virtuosa e vincente. Anche i primi piccoli disagi dovuti alla fase di sperimentazione, ad esempio le deviazioni dei percorsi di alcune linee di trasporto pubblico, sono stati ormai superati e pare evidente che la cittadinanza si sia facilmente abituata a questa piacevole novità».

«Se qualcuno – dicono i promotori - avesse ancora delle perplessità sul gradimento della cittadinanza rispetto alla pedonalizzazione di via Imbriani e più in generale del centro cittadino, questa raccolta di firme è da ritenersi come la migliore risposta che i triestini potessero dare».

«Non sarebbe quindi comprensibile – conclude la nota - un passo indietro della Giunta, proprio su un provvedimento che qualifica e rende merito a questa Amministrazione. Chiediamo perciò all'Assessore Marchigiani e al Consiglio comunale tutto di voler ribadire la scelta fatta due anni fa e confermare la pedonalizzazione di via Imbriani anche dopo la scadenza dell'ordinanza vigente, prevista per il mese di giugno».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Imbriani pedonale, oltre 400 firme consegnate in Comune

TriestePrima è in caricamento