menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viabilità: 200 mila euro per sette "zebre", due in via Flavia

Gli assessori Poli e Lodi "rassicurano" i consiglieri Polacco, Babuder e Camber che chiedevano gli attraversamenti pedonali nei pressi delle fermate degli autobus

«In via Flavia esiste un unico attraversamento pedonale e gli anziani, ma le persone in generale, devono fare centinaia di metri o una "manovra" che pregiudica la loro salute e la sicurezza stradale per attraversare la strada; una problematica conosciuta da anni (dal 2012), tra l'altro ci sono diverse fermate degli autobus molto utilizzate dai residenti».

A presentare l'interrogazione durante la IV Commissione (Lavori pubblici) sono i forzisti Alberto Polacco e Michele Babuder (presidente della Commissione stessa). A rispondere è l'assessore alla Vibilità e Traffico Luisa Polli: «Con la collega Lodi siamo andate nelle circoscrizioni come avevamo promesso in campagna elettorale e ci hanno segnalato la problematica: ieri è stata fatta l'ordinanza e faremo due attraversamenti con segnaletica luminosa a pannelli solari con spartitraffico con protezione per i pedoni in corrispondenza delle fermate degli autobus».

Le due "zebre" rientreranno in un bando da 200 mila euro (con asta al ribasso) che verrà pubblicato a breve e prevederà circa sette attraversamenti pedonali che verranno realizzati in diverse zone della città; una decisione «già presa dalla precendente Amministrazione - spiegano le assessori -, ma dopo la delibera nulla era stato fatto e quindi daremo il via a questi interventi necessari».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trieste usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

Festa della mamma: consigli e idee regalo

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento