Cronaca

Viabilità per Bavisela: tutti i divieti di sosta e di fermata e transito

Tutte le strade interdette al traffico, alla sosta, alla fermata e tanto altro indicate dall'Ordinanza del Comune di Trieste per la 22° edizione della Bavisela

In vista della 22° edizione della Bavisela, il Comune di Trieste attraverso il Servizio Mobilità e Traffico, Direttore Arch. Ave Furlan, ha emanato un'Ordinanza sulla viabilità (divieti di sosta e di fermata, divieti di transito ecc.) durante la manifestazione e nelle ore precedenti.

Di seguito un estratto del documento ufficiale con tutti gli orari, le zone e le avvertenze:

1.dalle ore 00.00 del giorno 27/04/14 alle ore 24.00 del 05/05/14: l’istituzione del  divieto di sosta e fermata con rimozione e divieto di transito per tutti i veicoli in Piazzale Straulino nelle sole aree di competenza del Comune di Trieste.

2.dalle ore 07.00 del 02/05/15 alle ore 07.00 del 04/05/15: l’istituzione del  divieto di sosta e fermata con rimozione  per tutti i veicoli in Piazza Piccola (tutta) ed invia della Muda Vecchia (lato civ. pari) con deroga, limitatamente a via Muda Vecchia, a favore della Polizia Locale e dei disabili.

3.dalle ore 06.00 alle ore 24.00 del 03/05/15: l’istituzione del  divieto di sosta e fermata con rimozione  per tutti i veicoli in Corso Italia tra via Roma e  Largo Riborgo (ambo i lati), in piazza Tommaseo e sul carico/scarico merci di piazza della Borsa.

4.dalle ore 00.00 del giorno 03/05/14 alle ore 24.00 del 05/05/14: l’istituzione del  divieto di sosta e fermata con rimozione per tutti i veicoli nell’area comunale posta tra il Silos e 
l’entrata del Porto Vecchio

5. dalle ore 00.00 alle ore 20.00 del 03/05/14: (allestimento arrivo) l’istituzione del  divieto di sosta e fermata con rimozione per tutti i veicoli sul seguente tratto: 
-  sulla carreggiata stradale principale delle rive nel tratto compreso tra piazza Tommaseo e via Mercato Vecchio.

6. dalle ore 06.00 alle ore 17.00 del 03/05/14: l’istituzione del divieto di sosta e fermata con rimozione per tutti i veicoli su Viale Miramare (entrambi i  lati) dal varco di accesso al “Parco di Miramare” a Largo Roiano limitatamente alle aree dicompetenza del Comune di Trieste.

7.dalle ore 06.00 alle 17.00 del 03/05/14: l’istituzione di un  divieto di sosta e fermata  con rimozione per tutti i veicoli su ambo i lati di Viale Miramare da Largo Roiano a Piazza Libertà.

8.dalle 05.00 alle 16.30 del 03/05/15: l’istituzione di un  divieto di transito per tutti i veicoli sulla viabilità interna all’abitato di Santa Croce interessata dal percorso di gara nel tratto compreso tra la Strada Provinciale n. 1 (in corrispondenza dell’inizio del centro abitato di Aurisina) e la via del Pucino (limitatamente ai tratti di competenza del Comune di Trieste), su via del Pucino e su via Livia fino all’incrocio con la Strada Costiera.

9. dalle 05.00 alle 16.30 del 03/05/15: l’istituzione di un divieto di transito per tutti i veicoli su Viale Miramare nei tratti compresi tra il Bivio di Miramare e l’ingresso al Parco di Miramare e nel tratto tra l’inizio del centro abitato di Trieste (rist. Marinella) e L.go Roiano riservando, per quest’ultimo tratto, una corsia libera lato monte per i mezzi di soccorso.

10.dalle 05.00 alle 16.30 del 03/05/15: l’istituzione di un divieto di transito per tutti i veicoli in Viale Miramare da largo Roiano a Piazza della Libertà sulla semicarreggiata lato mare e istituzione di un senso unico di marciain direzione Roiano sulla semicarreggiata lato edifici.

11.dalle ore 05.00 alle 16.30 del 03/05/15: l’istituzione di divieto di transito per tutti i veicoli sulle due corsie lato mare di Piazza Libertà, LargoCittà di Santos e Corso Cavour fino a via Valdirivo.

​12. dalle 05.00 alle 16.30 del 03/05/15: l’istituzione di un divieto di transito per tutti i veicoli su Corso Cavour e sulla carreggiata principale delle Rive nel tratto compreso tra via Valdirivo e via Mercato Vecchio.

13. dalle 08.30 alle 10.30 del 03/05/15: l’istituzione  di un  divieto di transito per tutti i veicoli sulla strada di collegamento tra l’abitato di Padriciano e la S.S. 14 con deroga a favore dei mezzi dei frontisti diretti alle proprietà laterali;

14.dalle ore 05.00 alle ore 16.30 del 03/05/15 (e comunque per il tempo necessario alla conclusione della manifestazione di cui in premessa): 
- la  revoca dei parcheggi riservati ai Taxi, di piazzale 11 settembre 200I, di viale Miramare e di piazza Libertà (fianco Silos); 
- l’istituzione di un parcheggio riservato ai Taxi in piazza Libertà, lato giardino nel tratto compreso tra la via Ghega e la via Cellini; 

15. dalle ore 07.00 del 02/05/15 alle ore 07.00 del 04/05/15:  lo  spostamento dei tre stalli riservati disabili generici e dei due stalli riservati alla Polizia Localedi piazza Piccola in via della Muda Vecchia al posto dei cinque stalli individuatial precedente punto 2;

C) Deroghe ed eventuali:

16.  l’introduzione di una  deroga ai punti I, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12 e 13 a favore dei mezzi dotati di contrassegno rilasciato dall’Organizzazione, dei mezzi di soccorso in servizio 
d’emergenza, dei mezzi delle forze dell’ordine e dei mezzi di continuità assistenziale della Guardia Medica.

17.  l’introduzione di una  deroga al punto 9, a favore dei mezzi di continuità assistenziale della Guardia Medica;

18.che i mezzi in sosta abusiva nelle aree interessate dalla presente ordinanza siano rimossi d’autorità;

19.  eventuali ulteriori provvedimenti in linea di viabilità potranno essere adottati sul posto dalla Polizia Locale a seconda delle necessità riscontrate al momento; 

Ordina inoltre 

1. per tutta la durata della manifestazione, sulla  doppia linea continua centrale di Viale Miramare compresa tra largo Roiano e Piazza della Libertà dovranno essere poste transenne 
longitudinali per suddividere la parte riservata alla viabilità da quella riservata alla competizione; 

2. di provvedere almeno quarantotto ore prima, a proprie cure e spese, all’installazione, in corrispondenza delle strade interessate dai provvedimenti disposti dalla presente Ordinanza, di tutta la necessaria segnaletica prevista dal Regolamento di Attuazione e di Esecuzione del Nuovo Codice della Strada approvato con D.P.R. n. 495 di  data 16.12.1992 e successive modifiche ed integrazioni; 

3. di contattare con congruo anticipo l’Ufficio Servizi della POLIZIA LOCALE - tel. 040.675.4706 - per l’accertamento da parte degli Agenti della corretta disposizione della 
segnaletica, nonché per la collocazione di eventuale ulteriore segnaletica e/o deviazioni del trafficodisposte dalla Polizia Locale stessa; 

4. di comunicare tramite fax al Servizio Edilizia Privata ed Edilizia Residenziale Pubblica Mobilita’ e Traffico (040-6754728), le date di apposizione della prescritta segnaletica e dell’inizio effettivo dei lavori; 

5. di attuare un adeguato servizio di controllo affinché la segnaletica stradale sia sempre in efficienza, in particolare durante le ore notturne dotandola dei prescritti segnali luminosi; 

6. di provvedere, ultimato l’intervento di cui in premessa, al ripristino della segnaletica orizzontale e verticale preesistente, dandone comunicazione a mezzo fax (n. 040.675.4728) al 
Servizio Edilizia Privata ed Edilizia Residenziale Pubblica Mobilita’ e Traffico. 

PRESCRIZIONI

1. qualora nell’area oggetto dell’intervento non dovesse essere garantito il transito dei mezzi dei servizi di emergenza o di soccorso, il richiedente dovrà avvisare gli Enti erogatori di detti servizi; 

2. qualora i dispositivi della presente ordinanza dovessero interessare i percorsi dei mezzi della Trieste Trasporti, il richiedente dovrà informare con almeno 72 ore di anticipo la stessa Società; 

3. qualora nell’area interessata dai lavori di cui in premessa dovessero ricadere degli stalli riservati ad invalidi, il richiedente dovrà provvedere al provvisorio spostamento degli stessi nelle immediate vicinanze delle zone operative compatibilmente con la segnaletica presente e secondo quanto prescritto dal Nuovo Codice della Strada;

4. qualora nell’area interessata dai lavori di cui  in premessa dovessero ricadere degli stalli a pagamento il richiedente dovrà provvedere con congruo anticipo ad avvisare il gestore del parcheggio; 

5. ai sensi del DPRG 21.03.2012, n. 071/Pres., qualora gli interventi interessino aree ricadenti nelle circoscrizioni amministrative Altipiano Est, Altipiano Ovest e nella frazione di Longera, le indicazioni sulla segnaletica dovranno essere formulate con l’utilizzo anche della lingua slovena; 

6. qualora i mezzi utilizzati dovessero superare a  pieno carico la portata della strada e/o dovessero  essere utilizzati dei bilici, il richiedente dovrà acquisire i necessari permessi di transito.

AVVERTENZE

La presente ordinanza è pubblicata all’Albo Pretorio “On Line” per 15 gg. consecutivi; È fatto obbligo a chiunque di osservare la disciplina della circolazione stabilita dalla presente ordinanza ed ai funzionari che espletano compiti di polizia stradale di farla rispettare; Nei confronti di eventuali trasgressori si procederà a termine delle vigenti norme in materia; 
Avverso la presente ordinanza chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere, entro 60 giorni dalla pubblicazione, al Tribunale Amministrativo Regionale del Friuli Venezia Giulia o, in alternativa, potrà esprimere ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni a decorrere dallapredetta data di pubblicazione; In relazione al disposto dell’art. 37, comma 3, del D.Lgs. 285/92, sempre nel termine di 60 giorni, può essere proposto ricorso, da chi abbia interesse alla collocazione della segnaletica, in relazione alla sua natura, al Ministero dei 
Lavori Pubblici, con la procedura di cui all’art. 74 del D.P.R. n. 495/92. Ai sensi della legge 241/90 il responsabile del procedimento è il geom. Edoardo COLLINI e l’incaricato
dell’istruttoria è il tecnico geom. Franco D'ORIA. Direttore del Servizio Arch. Ave Furlan.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viabilità per Bavisela: tutti i divieti di sosta e di fermata e transito
TriestePrima è in caricamento