Viabilità, Dipiazza: «Chiusi al traffico dei tir i centri abitati di Pese e Basovizza»

I mezzi pesanti che saranno deviati sugli assi autostradali esistenti, già posizionata la segnaletica

Sistemati i cartelli per vietare il traffico dei tir all'ex valico internazionale di Pese a Basovizza, lo annuncia il sindaco Roberto Dipiazza nel suo profilo Facebook, che dichiara: «E’ tutto pronto per la chiusura al traffico dei Tir nei centri abitati di Pese e Basovizza, misura necessaria a garanzia della sicurezza dei cittadini. Ho iniziato a lavorare a questa soluzione assieme al sindaco di San Dorligo Sandy Klun lo scorso settembre ed ora siamo riusciti ad ottenere l’interdizione al traffico dei mezzi pesanti che saranno deviati sugli assi autostradali esistenti. Per quanto riguarda la parte italiana, l’Anas ha fatto un ottimo lavoro e la segnaletica è stata già posizionata».

«Questa mattina abbiamo avuto un incontro con la Prefettura - continua Dipiazza - i rappresentanti del Ministero dei Trasporti della Slovenia ed i Sindaci dei Comuni di oltre confine. Al fine di terminare la predisposizione della segnaletica nelle strade slovene di Hrpelje Kozina, il Ministero dei Trasporti sloveno ha chiesto qualche giorno di tempo ed il divieto scatterà il 18 giugno».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trieste usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Ricetta cheesecake ai frutti di bosco, il dolce estivo da provare

I più letti della settimana

  • Trovato senza vita in mare: addio al fotografo Guido Cecere

  • Fuoriesce del materiale radioattivo, tre operai all'ospedale

  • Euro 6, le novità sulle vetture di nuova immatricolazione

  • Schianto mortale a Sant'Andrea: 54enne perde la vita

  • Allerta meteo: in arrivo forti temporali su tutto il FVG

  • Incidente in ex GVT: padre e figlia in ospedale

Torna su
TriestePrima è in caricamento