Viabilità invernale: tutti i dettagli sull'obbligo catene dal 15 novembre

Le zone dove la norma è in vigore e le cinque cose importanti da sapere sulle gomme invernali

Da mercoledì 15 novembre scatta l'obbligo, per tutti i veicoli, di viaggiare con pneumatici invernali o di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati. La norma, per quanto riguarda la rete in concessione ad Autovie Venete è in vigore sui tratti della A4 dal Terraglio (A57 tangenziale di Mestre) fino a Sistiana; sulla A28 da Portogruaro all'interconnessione con la A27 (Conegliano); sulla A23 da Udine Sud fino all'interconnessione con la A4 (Palmanova) e infine, sulla A34 da Villesse a Gorizia. Tutti i veicoli a motore - esclusi i motocicli (che potranno circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulla strada e di fenomeni nevosi in atto) - che, dal 15 novembre 2017 al 15 aprile 2018 transiteranno su quei tratti dovranno quindi adeguarsi alla norma.

Cinque cose importanti da sapere sulle gomme invernali

Come si distinguono gli pneumatici invernali - La gomma invernale deve disporre della marcatura M+S (Mud + Snow, fango e neve). Il simbolo del fiocco di neve all'interno di una montagna a tre cime, presente sulla gomma, assicura che lo pneumatico ha superato specifici test.
Le gomme da neve attutiscono il fenomeno dell'acquaplanning? 
No. L'acquaplanning dipende da una serie di fattori tra i quali lo spessore dell'acqua sull'asfalto e la velocità: è importante però controllare periodicamente lo stato e la pressione delle gomme.
È possibile montare solo due pneumatici invernali?
Il Codice della strada non lo specifica,  ma per motivi di sicurezza è indispensabile montarli su tutte le ruote.
Le vetture 4x4 devono montare le gomme da neve?
Sì. Per garantire un comportamento e un'aderenza sicuri sulle strade ghiacciate e scivolose bisogna montare le gomme invernali. La trazione integrale, seppur importantissima, non è infatti sufficiente sulla neve e sul ghiaccio quando il veicolo monta gomme estive. 
Gomme da neve o catene?
Dipende soprattutto dalla zona di residenza. Se l’area è soggetta a frequenti manifestazioni nevose, anche copiose, è opportuno munirsi di entrambe: le gomme da neve per girare sempre, e le catene da montare in caso di situazioni particolarmente difficili. Va ricordato inoltre che, per legge, con le catene non si possono superare i 50 km/h di velocità massima.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trieste usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Ricetta cheesecake ai frutti di bosco, il dolce estivo da provare

I più letti della settimana

  • Fuoriesce del materiale radioattivo, tre operai all'ospedale

  • Schianto mortale a Sant'Andrea: 54enne perde la vita

  • Euro 6, le novità sulle vetture di nuova immatricolazione

  • Allerta meteo: in arrivo forti temporali su tutto il FVG

  • Incidente in ex GVT: padre e figlia in ospedale

  • Triestina-Juventus al Rocco sabato sera, manca solo l'ufficialità

Torna su
TriestePrima è in caricamento