rotate-mobile
L'intervento dei vigili del fuoco

La cisterna perde liquido infiammabile: intervento dei Vigili del Fuoco

E' successo questa mattina al terminal “Samer & Seaports” del porto. I Vigili del Fuoco, utilizzando gli attrezzi anti scintilla in dotazione, sono riusciti ad eliminare la perdita della sostanza chimica

Questa mattina, intorno alle 9, la squadra del Nucleo Regionale NBCR (Nucleare Biologico Chimico Radiologico) del Comando Vigili del fuoco di Trieste è intervenuta presso il terminal “Samer & Seaports” del porto a causa di una perdita di “Acrilati di Butile Stabilizzati”, sostanza chimica infiammabile, da un Tank Container.

Arrivati sul posto i Vigili del fuoco dopo un accurato controllo hanno appurato che una valvola della cisterna aveva una piccola perdita di liquido. I VVF, utilizzando gli attrezzi anti scintilla in dotazione, sono riusciti ad eliminare la perdita della sostanza chimica. Le operazioni per eliminare la perdita e ripristinare le condizioni di sicurezza sono terminate alle ore 13 circa. Ad assistere alle operazioni anche il funzionario di guardia del comando Vigili del fuoco di Trieste, personale della Capitaneria di Porto di Trieste, personale tecnico dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale Porti di Trieste e Monfalcone e personale tecnico del terminalista.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cisterna perde liquido infiammabile: intervento dei Vigili del Fuoco

TriestePrima è in caricamento