Villa Engelmann, denuncia di FareAmbiente: «Polmone verde nel degrado più totale» (FOTO)

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Rispetto ad anni fa è stata fatta un po' di manutenzione e pulizia, ma villa Engelmann di via Chiadino e il suo parco restano nel degrado, siamo andati a verificare dopo le segnalazioni di molti cittadini che frequentano l'area – evidenzia Giorgio Cecco coordinatore di FareAmbiente – e abbiamo rilevato una situazione non certo ottimale per le tante persone e soprattutto mamme con bambini che utilizzano l'importante polmone verde con area giochi.  

E' un peccato lasciare un edificio storico in queste condizioni e non poter utilizzare a pieno le zone di passeggio e ristoro, senza dimenticare che è stata tolta la fontanella molto utile soprattutto in estate e il gazebo adiacente alla pista di pattinaggio mai più risistemato – sottolinea Cecco. In questo momento di bilanci e di campagna elettorale si dovrebbe pensare forse di meno a progetti faraonici e fantascientifici, valutare invece le cose non fatte e programmare manutenzioni nonché riqualificazioni del patrimonio pubblico esistente – conclude il responsabile del movimento ecologista.

Torna su
TriestePrima è in caricamento