Cronaca Barriera Vecchia - Città Vecchia / Via Belpoggio

Parco di Villa Necker: scatta la petizione, al via la "battaglia" per riaprirlo

Venerdì 5 marzo alle 17 si presenta ufficialmente il comitato "Ritorno al Parco". Obiettivo? Sensibilizzare le autorità e i triestini affinché si possa riaprire la storica oasi verde alla cittadinanza

foto tratta da Facebook

"Ritorno al parco" è sia il nome del comitato che l'auspicio alla base dell'apertura dell'oasi verde di villa Necker, area inaccessibile da molto tempo situata nel centro storico di Trieste. Per queste ragioni, il sodalizio nato "per sensibilizzare la comunità a favore della riapertura" ha lanciato una petizione che verrà presentata agli organi di stampa ufficialmente venerdì 5 marzo alle 17 all'interno del ristorante Mimi e Cocotte di via Cadorna 19. 

Un polmone verde

Considerato uno dei più grandi polmoni verdi della città e una riconosciuta isola di biodiversità, l'area verde si trova tra via Belpoggio, salita al Promontorio e viale Terza Armata. Per molti anni, ha rappresentato un vero e proprio luogo di aggregazione, svago e divertimento aperto a tutta la cittadinanza ospitando, negli anni cinquanta, un cinema all’aperto e fino agli anni ottanta, l’oratorio Villaggio Sereno. "Il desiderio - fanno sapere dal comitato - è quello di poter donare nuovamente questo grande spazio verde pubblico, nel rispetto dell’ambiente e del vicinato, a tutti, sia ai cittadini di Trieste che ai futuri turisti". 

La diretta Facebook

Per farlo, il comitato si pone l'obiettivo di iniziare un'opera di sensibilizzazione verso le autorità locali e i triestini attraverso una petizione online "ma anche con una adesione all’iniziativa delle associazioni presenti sul territorio". La conferenza stampa sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook del Comitato.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco di Villa Necker: scatta la petizione, al via la "battaglia" per riaprirlo

TriestePrima è in caricamento