Affonda una barca al Villaggio del Pescatore, i Vigili del fuoco la recuperano

Giunti sul posto i sommozzatori dei vigili del fuoco sono entrati in acqua e hanno riportato in superficie l'imbarcazione

Nella mattinata del 3 agosto 2020 il Nucleo regionale del Friuli Venezia Giulia del Soccorso Subacqueo Acquatico dei Vigili del fuoco è partito dalla sede del distaccamento del Porto Vecchio per recarsi al Villaggio del Pescatore nel comune di Duino Aurisina dove era affondata una piccola imbarcazione all'ormeggio.

Giunti sul posto i sommozzatori dei vigili del fuoco sono entrati in acqua e hanno iniziato le operazioni atte a rimettere in galleggiamento il natante. I VVF hanno riportato in superficie l'imbarcazione, lunga circa 5,5 metri, con i palloni di sollevamento poi tenendo sollevata la prua con una gru hanno utilizzato le pompe elettriche per svuotare il natante dall'acqua che si trovava ancora all'interno. Le operazioni si sono protratte per circa due ore ancora da stabilire le cause dell'affondamento dell'imbarcazione. Sul posto presente anche personale della Capitaneria di Porto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

Torna su
TriestePrima è in caricamento