Violano la quarantena fiduciaria: in due denunciati dalla Polizia

Hanno violato le disposizioni e sono usciti dalla struttura di Muggia a cui erano stati assegnati. Nessuna sanzione per violazione delle norme sanitarie nella giornata di ieri

Denunciati dall'Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Polizia due cittadini afghani, che hanno violato l'isolamento fiduciario nella giornata di ieri. Si erano infatti allontanati dalla dimora sita nel comune di Muggia di cui erano ospiti. I due sono stati notati dalla Squadra volante della Questura. Nella giornata di ieri, in ambito controlli anti Covid 19, sono state controllate dalle forze dell'ordine 331 persone e 8 esercizi commerciali, ma non ci sono state sanzioni e non è stata rilevata alcuna violazione delle norme anti contagio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento