rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Violazioni, polizia stradale ferma camion con 20 mila euro di frutta: carico donato a Onlus

Nella serata di lunedì una pattuglia della Sezione Polizia Stradale di Gorizia fermava per un controllo, presso il casello di Lisert, un complesso veicolare straniero che trasportava frutta partita dall'Italia e destinata alla Romania

Nella serata di lunedì una pattuglia della Sezione Polizia Stradale di Gorizia fermava per un controllo, presso il casello di Lisert, un complesso veicolare straniero che trasportava frutta partita dall’Italia e destinata alla Romania. 

Venivano nella circostanza rilevate diverse violazioni al Codice della Strada che, non essendo state oblate nell’immediatezza dal conducente, davano luogo al deposito del mezzo presso un soccorso stradale delle vicinanze.

Nella giornata successiva il carico di frutta è stato esaminato dalla Squadra di polizia giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Gorizia unitamente al personale dell’Agenzia delle Dogane.

All’interno del semirimorchio sono stati rinvenuti bancali di frutta, nello specifico pesche, uva da tavola e prugne, stivati in cassette la maggior parte delle quali avevano apposte etichette adesive riportanti, oltre al nome del produttore, la dicitura “prodotto destinato alla distribuzione gratuita”. IMG_5084-2

Il valore del carico, una volta introdotto nel mercato, avrebbe fruttato indebitamente circa 20.000,00 euro.

Gli operatori hanno denunciato  gli autisti per il reato di “Frode nell’esercizio del commercio” previsto e punito dall’art. 515 c.p., poiché quella merce era verosimilmente pronta per essere rivenduta nel mercato estero.

Gli operatori procedevano al sequestro della stessa, della documentazione esibita e del complesso veicolare.

La frutta recuperata, grazie alle intese tra la Polizia Stradale di Gorizia e le Prefetture della Regione, di concerto con l’Autorità Giudiziaria, è già in corso di distribuzione alle Onlus locali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violazioni, polizia stradale ferma camion con 20 mila euro di frutta: carico donato a Onlus

TriestePrima è in caricamento