Coppia litiga violentemente a Borgo san Sergio: interviene un passante

Dopo l'intervento della Polizia i tre si sono calmati. Nella stessa giornata un pacco "sospetto" è stato rinvenuto in largo Città di Santos

Foto di repertorio

Lite violenta tra un uomo e una donna a borgo San Sergio e la Polizia interviene a sedare gli animi. È successo ieri sera, lunedì 1 luglio, e inizialmente le segnalazioni parlavano di una violenta lite fra tre persone. Una volta giunte sul posto, le Volanti della Questura e del Commissariato di Muggia hanno appurato che una coppia stava litigando e un uomo cercava di dividere i due. Alla vista degli operatori la situazione si è calmata; sono stati identificati i tre ed è stato ricostruito l’episodio. Qualche ammaccatura ma nessuna ferita seria per nessuno dei tre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Picchia la compagna e le sottrae il cellulare: denunciato 25enne

Ieri pomeriggio, inoltre, è stato richiesto l’intervento degli artificieri per una borsa sospetta in largo Santos. Messa in sicurezza l’area, la borsa è stata tagliata e all’interno è stato rinvenuto materiale sportivo, guantoni da boxe e protezioni, nonché effetti personali e indumenti vari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mercurio pronto a dare spettacolo al tramonto: come e quando osservalo a occhio nudo

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

  • La dieta a Zona per dimagrire e migliorare le funzioni dell'organismo: come funziona

  • Covid 19: nessun morto in Fvg nelle ultime 48 ore, due nuovi casi a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento