rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Altopiano Carsico

Violenta rapina in villa a Opicina: anziani picchiati e legati da tre banditi

20.04 - I malviventi sono riusciti a portare via solo 400 euro e alcuni gioielli per un valore di circa 3000 euro. Sulle loro tracce la Squadra Mobile

Erano le 21.30 circa di martedì quando due anziani che abitano in una villa del tutto isolata, tra Borgo Grotta Gigante e Opicina, hanno sentito dei rumori provenire da una stanza della loro abitazione. Andati a controllare si sono trovati davanti tre ladri con i volti coperti da sciarpe ed è cominciato un vero incubo: i malviventi li hanno immediatamente aggrediti e minacciati, presumibilmente anche con una pistola, per farsi consegnare soldi e gioielli.

«Pugni e schiaffi, finchè i due anziani (80 anni lui e 70 lei) hanno ceduto e cosegnato ai rapinatori i 400 euro in contanti che avevano in casa e dei gioielli dal valore di circa 3000 euro», ci ha spiegato il dirigente della Squadra Mobile Roberto Giacomelli. Un bottino alquanto misero visti i soprusi che hanno subito le due vittime. 

Una volta raccolta la refurtiva, dopo circa tre ore, i tre banditi hanno legato i due anziani e sono scappati. I nodi però erano alquanto approssimativi e così i proprietari di casa sono riusciti a liberarsi e chiamare immediatamente il 113. Sul posto, oltre alla Polizia (le cui ricerche al momento non hanno dato esito positivo), anche gli operatori sanitari del 118 che hanno portato le prime cure alle vittime che hanno rimediato ferite guaribili in 10 giorni circa.

Sono in corso le indagini della Squadra Mobile di Trieste, alla ricerca dei tre malviventi, che, a quanto dichiarato dai due anziani, avevano un accento dell'Est Europa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta rapina in villa a Opicina: anziani picchiati e legati da tre banditi

TriestePrima è in caricamento