Violenza sessuale a Lignano, Roberti: "Chi ha pagato la vacanza ai tre criminali?”

L'assessore regionale interviene sulla presunta violenza di gruppo a danno di una ragazza padovana lo scorso weekend: "Che ci facevano tre minori stranieri affidati ad una comunità lombarda in piena notte da soli a Lignano?”

Dopo la violenza sessuale di gruppo a Lignano,  ”Alla ripresa dei lavori, presenterò una proposta di modifica della legge nazionale ‘Zampa’ che vieta esami clinici al fine di accertare l’età e poter così avviare la riammissione dei finti minori.” Lo annuncia l’assessore regionale alla Sicurezza, Pierpaolo Roberti, commentando il grave episodio di violenza verificatosi a Lignano il fine settimana scorso. Sarebbero infatti tre minori, uno egiziano e due albanesi, i presunti autori dell'abuso di gruppo ai danni di una ragazza padovana che si trovava nella località balneare per le vacanze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Chi li aveva in carico non ha vigilato"

“Che ci facevano tre minori stranieri affidati ad una comunità lombarda in piena notte da soli a Lignano?”, si interroga Roberti; “Chi li aveva in carico perché non ha vigilato?”, e ancora “Chi ha pagato la vacanza premio nella nostra regione per questi criminali?”. “Occorre dunque imprimere un’accelerazione alla battaglia che stiamo conducendo per fermare e regolamentare flussi e accoglienza dei minori stranieri: proprio per questo - conclude Roberti - risulta necessario mettere mano a una legislazione che, colpevolmente, offre maggiori tutele agli aggressori che le vittime.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid 19: 45 nuovi contagi in Fvg, 11 a Trieste

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

  • Orso bruno avvistato vicino alla ciclopedonale a Draga Sant'Elia

  • Malore sott'acqua a Sistiana: 38enne portato a Cattinara in codice rosso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento