Condannato per violenza sessuale su una prostituta, dopo 7 anni la fuga finisce al Coroneo

L'arresto ha coinvolto un cittadino di nazionalità rumena di 50 anni che si era reso protagonista del grave episodio in Toscana nel 2013

La scorsa notte una pattuglia del Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Aurisina, nel corso di un servizio di retrovalico nella zona di Fernetti, ha rintracciato un pregiudicato 50enne di nazionalità rumena, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dopo la condanna di poco superiore a 12 mesi per violenza sessuale. Il malvivente è stato fermato mentre si trovava a bordo di un autobus di linea diretto in Spagna.  

I fatti risalgono al 2013 quando, in una stazione ferroviaria in Toscana, il 50enne aveva cercato di abusare di una prostituta. Un giovane era intervenuto in difesa della donna e lui lo aveva aggredito brandendo un coccio di bottiglia. Arrestato e ristretto agli arresti domiciliari, era evaso il giorno prima del processo facendo perdere le proprie tracce. Al termine delle formalità di rito l’uomo è stato dichiarato in arresto e accompagnato al Coroneo, dove sconterà la condanna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

  • Famiglia "picchiatrice" entra in casa di una coppia e la pesta a sangue: quattro arresti

  • Coronavirus in Fvg: sfiorati i 1200 contagi in un giorno solo

Torna su
TriestePrima è in caricamento