Cronaca Barcola - Gretta / Viale Miramare

"La Voce della Luna" rinascerà come "Terrazza a mare" (FOTO)

Il progetto da circa 600 mila euro della Gdm sas, sviluppato dallo studio di architettura Metroarea

Un progetto davvero accattivante e che finalmente ridarà una delle sue perle migliori alla città dopo otto anni di degrado e abbandono per le note vicende di cronaca. "La Voce della Luna" di Barcola rinascerà come "Terrazza a mare" sotto la gestione di Gdm sas (la società del Caffè Walter di via San Nicolò), che avrà la gestione per i prossimi 16 anni.

Il progetto, che ha vinto la concorrenza (la graduatoria provvisoria è stata resa pubblica ieri mattina dalla Regione) degli altri 13 interessati al bando pubblico, è dello studio di architettura Metroarea, degli architetti Tazio Di Pretorio e Giulio Paladini. Circa 600 mila euro di investimento per una struttura che potrà funzionare sia d'estate (dove si potrà bere e mangiare, prendere un gelato, abbronzarsi e organizzare feste sulla terrazza sul tetto), sia d'inverno (punto di passaggio per per chi passeggia o corre sul lungomare e la sera si trasformerà in ristorante).

Il progetto prevede anche delle misure innovative per evitare che la bora danneggi le tante sul tetto (con dei mulinelli che permetteranno la veloce e sicura chiusura) o per impedire alle mareggiate di distruggere le terrazze (con dei sistemi di botole). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La Voce della Luna" rinascerà come "Terrazza a mare" (FOTO)

TriestePrima è in caricamento