Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Wartsila, Bolzonello: «Da azienda rassicurazioni, impianto triestino strategico»

Il vicepresidente della Regione e assessore alle Attività produttive Sergio Bolzonello: «Auspichiamo di giungere entro luglio a un risultato che sia soddisfacente grazie al contributo di tutte le parti»

«Un giudizio positivo» è stato espresso dal vicepresidente della Regione e assessore alle Attività produttive Sergio Bolzonello al termine del tavolo tenutosi a Roma nella sede del ministero dello Sviluppo economico sulla Wartsila, tavolo che riguardava direttamente lo stabilimento triestino della multinazionale finlandese.  

«L'azienda - ha dichiarato Bolzonello - ha illustrato il Piano industriale ed esso conferma la strategicità dello stabilimento di Bagnoli della Rosandra. Contestualmente, Wartsila ha manifestato apertura al dialogo sul problema dei 90 esuberi annunciati a Trieste, esuberi che Regione e organizzazioni sindacali hanno l'obiettivo di azzerare».

Il tavolo, oltre al vicepresidente del Friuli Venezia Giulia, ha visto la partecipazione del vicepresidente e responsabile del settore ricerca e sviluppo di Wartsila Ilari Kallio con il presidente e amministratore delegato di Wartsila Italia Guido Barbazza, delle organizzazioni sindacali confederali nazionali e territoriali, del responsabile del Mise per le unità di crisi aziendali Giampietro Castano e del sindaco di Trieste Roberto Dipiazza. 


«Siamo convinti che la Regione potrà dare risposte significative ai lavoratori della Wartsila e ci muoviamo in tempi rapidi», ha aggiunto Bolzonello, annunciando che il tavolo sarà riconvocato sotto la regia della Regione a Trieste il prossimo giovedì 7 luglio «con l'auspicio - ha concluso il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia - di giungere entro luglio a un risultato che sia soddisfacente grazie al contributo di tutte le parti».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Wartsila, Bolzonello: «Da azienda rassicurazioni, impianto triestino strategico»

TriestePrima è in caricamento