Meteo, in arrivo il primo weekend invernale

Cambia tutto. La svolta in tutta Italia a partire da venerdì 20 con l'ingresso di aria molto fredda dal Polo Nord. Temperature giù anche di 15 gradi al Nord. Il forte vento sarà protagonista nel fine settimana

Sarà un vero e proprio anticipo d'inverno: il meteo vira nettamente nel corso del prossimo weekend. Tra sabato 21 e domenica 22 novembre è previsto l'arrivo sull'Italia di un ciclone freddo che causerà non solo un'intensa ondata di maltempo con temporali e nubifragi, ma successivamente anche le prime gelate di stagione, fino in pianura.

Fvg: leggi le previsioni Osmer per i prossimi giorni

Meteo: le previsioni per il weekend 21-22 novembre

Tutto cambierà a partire da venerdì 20, assicura ilmeteo.it, con l'ingresso di aria molto fredda in discesa dal Polo Nord che si tufferà nel mar Mediterraneo dalla Porta del Rodano, dando vita ad un vero e proprio ciclone. Nella giornata di sabato 20 è prevista la possibilità di precipitazioni abbondanti specie sul versante adriatico e al Sud. Massima attenzione, in particolare, tra Calabria ionica e Sicilia orientale.

Può ritornare anche la neve sugli Appennini, con fiocchi a 1400/1500 metri di quota (forse più in basso tra Abruzzo e Molise). Il Nord Italia dovrebbe restare ai margini di questo peggioramento, ma arriva il freddo invernale con un tracollo di 10/15 gradi, con valori fin sotto lo zero durante la notte e al primo mattino e con gelate in città come Torino, Aosta, Milano, Bolzano, Trento e Bologna. Domenica 22 il ciclone si sposterà verso la Tunisia provocando tuttavia altre piogge intense e temporali tra Calabria e Sicilia. Nel giorno di festa condizioni meteo in miglioramento, invece, sul resto dell'Italia, con maggiori spazi soleggiati anche se in un contesto decisamente freddo, quasi invernale, a causa dei venti dai quadranti settentrionali che soffieranno su molte regioni.

"Aria artica raggiungerà l’Italia tra venerdì e sabato"

"Aria fredda di diretta estrazione artica raggiungerà l’Italia tra venerdì e sabato e, sebbene si tratterà di una toccata e fuga di pochi giorni, darà vita a un vortice ciclonico sul Tirreno" conferma anche il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: "Ci attendiamo dunque una fase di maltempo che riguarderà essenzialmente il Centrosud con piogge e temporali anche di forte intensità. Attenzione particolare a Sardegna, Calabria e Sicilia dove si potranno avere nubifragi o piogge particolarmente abbondanti, con accumuli talora consistenti e possibili locali allagamenti o disagi. Ma forti temporali potranno interessare anche le coste tirreniche specie tra Lazio e Campania, nonché il medio versante adriatico e successivamente pure Basilicata e Puglia. Il Nord invece rimarrà ai margini dell’azione ciclonica, con fugaci precipitazioni tra giovedì notte e venerdì mattina, specie sull’Emilia Romagna, seguite da ampi rasserenamenti, per un weekend sostanzialmente assolato.”

"L’arrivo dell’aria fredda favorirà un netto calo delle temperature tra venerdì e sabato su gran parte d’Italia, ma in particolare al Nord, lungo il versante adriatico e in generale in montagna, dove si perderanno anche oltre 8-10°C rispetto ai giorni scorsi. La neve tornerà così ad imbiancare l’Appennino fino alle quote medie, ma tratti anche sotto i 900-1000m su quello centrale. Qualche fiocco di neve pure sulle Alpi orientali dagli 800-1200m giovedì notte, ma poca cosa. Da segnalare invece le prime gelate notturne in pianura attese al Centronord a partire dal weekend, con valori localmente fino a -1°C/-2°C su Valpadana e aree interne di Toscana, Umbria, Marche e Abruzzo.”

Il vento sarà assoluto protagonista nel fine settimana: “Il passaggio del vortice ciclonico - spiega Ferrara - sarà causa di un sensibile rinforzo dei venti tra venerdì e sabato, dapprima di Tramontana e Ponente, poi di Bora e Grecale un po’ su tutta Italia, con raffiche anche di 90-100km/h in particolare su Tirreno, Sardegna e Sicilia; bora forte sull’alto Adriatico. Non si escludono locali danni e disagi, specie al Centrosud e in generale in montagna. I mari saranno agitati con possibili difficoltà nei collegamenti con le Isole minori". Insomma, il primo weekend dal sapore veramente invernale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

Torna su
TriestePrima è in caricamento