Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

World Animal Day, martedì gran finale: benedizione degli animali da parte del Vescovo

Nella giornata di San Francesco d'Assisi, protettore degli animali e del creato, è attesa la folla alle 17 in Campo San Giacomo per la benedizione degli animali, che verrà impartita dall'Arcivescovo di Trieste, Giampaolo Crepaldi

Martedì 4 ottobre, gran finale del World Animal Day (WAD) di Trieste, che, per il secondo anno di fila, vede il popolare rione di San Giacomo al centro di una tre giorni volta a sensibilizzare l’opinione pubblica al rispetto dell’ambiente e degli animali. Nella giornata di San Francesco d’Assisi, protettore degli animali e del creato, è attesa la folla alle 17 in Campo San Giacomo per la benedizione degli animali, che verrà impartita dall’Arcivescovo di Trieste, Giampaolo Crepaldi. La sera, alle 20.30 in sala Tripkovich, il concerto dell’orchestra giovanile “San Giusto” dedicato a Beato Francesco Bonifacio, con la partecipazione dell’attore triestino Francesco Gusmitta.

Cani, gatti, criceti, cavie, pappagalli, i cani dell’unità cinofila della Guardia di Finanza e, per la prima volta, due cavalli con i rispettivi cavalieri che compongono le file del Reggimento “Piemonte Cavalleria 2” di Trieste.

Impossibile avere a priori un’idea precisa di quante e quali specie di animali verranno accompagnati domani dai loro “padroncini” in Campo San Giacomo per ricevere, alle 17, la benedizione impartita dall’Arcivescovo Monsignor Giampaolo Crepaldi. Di certo se ne attendono decine e decine, in linea con quanto accaduto gli anni scorsi. Quello di domani, martedì 4 ottobre, rappresenta l’appuntamento triestino più sentito del World Animal Day, ispirato all’omonimo movimento internazionale che dal 1931 celebra la giornata di San Francesco d’Assisi per sensibilizzare l’opinione pubblica sul rispetto degli animali e dell’ambiente. 

Prima e dopo la benedizione, accompagnata dal coro di voci bianche “Piccoli in coro”, dalle 16 alle 19 in piazza verrà promossa l’iniziativa del Banco Alimentare Zoologico volta ad arginare l’abbandono degli animali: una speciale raccolta di fondi e di alimentari destinata agli animali d’affezione delle famiglie meno abbienti.

Sarà presente la prima ambasciatrice d’Italia del World Animal Day, Alicia Andrews (cfr. foto), a Trieste da oltre 40 anni, dove si è fatta riconoscere per la sua attività a favore dei diritti degli animali, soprattutto nelle vesti di presidente dell’associazione “SOS Pappagalli”. Fresca di nomina (ha ricevuto l’incarico di ambasciatrice italiana del WAD nel corso dell’inaugurazione di sabato a San Giacomo), Andrews si aggiunge ai 91 ambasciatori che già in 76 Paesi del mondo portano avanti le istanze del movimento animalista.

Il World Animal Day di Trieste si concluderà la sera stessa all’insegna della musica, con il concerto, a ingresso gratuito, in programma alle 20.30 nella Sala Tripcovich di Trieste. L’orchestra giovanile “San Giusto”, diretta dal Maestro Jacopo Brusa, eseguirà la “Sesta Sinfonia” di Beethoven e il “Prèlude à l’après midi d’un faune” di Debussy. La serata è dedicata a Beato Francesco Bonifacio per il 70° anniversario del suo martirio, che verrà ricordato con la lettura di una sua omelia e una sintesi della sua biografia. L’evento vedrà anche la partecipazione dell’attore triestino Francesco Gusmitta, impegnato a interpretare il “Cantico delle Creature” e il “Fioretto del lupo feroce”.

Dopo le iniziative di sabato e domenica, quella di domani è dunque la terza e ultima giornata della kermesse promossa, per il secondo anno di fila, dal Comitato “Trieste Animal Day”, presieduto dal sagrestano della parrocchia di San Giacomo, Fabio Rabak

Nel dettaglio, la giornata di sabato è stata scandita da una serie di approfondimenti culturali sul tema del lupo, specie animale un tempo quasi estinta e oggi recuperata.

Gli appuntamenti di domenica, trasferiti al Circolo “Pino Burlo” di via Frausin a causa del maltempo, hanno visto protagoniste tutte le associazioni che si sentono riconosciute nel logo “Animal Day” e che nei loro stand hanno avuto modo di far conoscere le loro attività. (Guarda la galleria fotografica allegata e l’elenco dei partecipanti in basso). 

Fra il banchetto della Lav; il menù vegano; la campagna contro l’estinzione delle rane e  la consegna delle miniguide per la corretta cura dei conigli (contro il loro abbandono), una speciale menzione meritano Thelma e Greta, i due cani-pompieri che il 24 agosto scorso hanno salvato la piccola Giorgia dalle macerie del terremoto del Centro Italia e che, accompagnati dai loro proprietari, i vigili del fuoco Andrea Leban e Sabino De Francesco, hanno dimostrato come si effettua un’operazione di salvataggio (cfr. foto).

 La manifestazione  (organizzata con il Comune di Trieste e con i patrocini di Ministero della Salute, Prefettura di Trieste, Regione FVG, Provincia di Trieste e Comune di San Dorligo della Valle – Dolina) è stata realizzata e con il contributo di alcuni sponsor privati (Ikea, L’Isola deiTesori, Green Remedies SPA e Assicurazione Aviva) con la collaborazione di una ventina fra associazioni, unità cinofile, enti istituzionali e istituti di ricerca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

World Animal Day, martedì gran finale: benedizione degli animali da parte del Vescovo

TriestePrima è in caricamento