Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Writer "Pizzicato" da Poliziotto (fuori Servizio) in via Giulia

1.5.2014 | 14.30. L’altra notte un agente della Polizia Locale, appena finito il proprio turno di lavoro, da solo, è riuscito a identificare un writer.Il fatto, è accaduto in via Giulia poco dopo le 2 di notte.L'agente nota due giovani, sui 16-18...

1.5.2014 | 14.30. L'altra notte un agente della Polizia Locale, appena finito il proprio turno di lavoro, da solo, è riuscito a identificare un writer.
Il fatto, è accaduto in via Giulia poco dopo le 2 di notte.
L'agente nota due giovani, sui 16-18 anni, che si fermano nei pressi di una pescheria: uno estrae una bomboletta di vernice ed inizia l'improbabile spray-art sul muro; l'altro, come succede spesso in questi casi, fa da palo.
Nonostante sia da solo e la strada deserta a quell'ora, l'agente, decide di intervenire per far cessare i due ed identificarli: il palo però annusa il pericolo e cerca la fuga ma viene raggiunto.
Fa lo strafottente, nega le proprie generalità; l'operatore di PL avvicina allora anche l'artista che adotta come il compare la tecnica del muro di gomma.
Non resta che chiedere una pattuglia di supporto e i due, sfruttando il momento della telefonata con la Sala operativa, si danno alla fuga facendo perdere le loro tracce.

Ignari, però, che l'agente era riuscito a captare il nome - piuttosto insolito - di uno di loro.
L'indomani l'agente esegue un controllo anagrafico incrociando il nome e l'età possibile del ragazzo: trovato!
Un confronto con la foto ottenuta dall'Anagrafe conferma, senza ombra di dubbio che il ragazzo è quello.
Il giovane, insieme alla madre (vista la minore età) viene così invitato alla sede della PL: benché ormai scoperto e informato che tutta la responsabilità del reato penale cadrà su di lui, il ragazzo non fa il nome dell'amico.
Omertà tra vandali che lo porterà dritto davanti al Giudice per rispondere non solo di aver rifiutato di dare le proprie generalità al Pubblico Ufficiale, ma anche di concorso nel danneggiamento dell'edificio privato; in questi casi automaticamente si obbliga il responsabile a ripulire il manufatto.
Alle pene risarcitorie e di ripristino, si aggiungono ovvaimente le spese legali e processuali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Writer "Pizzicato" da Poliziotto (fuori Servizio) in via Giulia

TriestePrima è in caricamento