Cronaca Isontino

'Caso' X Mas, per il tribunale non è apologia fascismo, ANPI: "Inconcepibile"

La segreteria nazionale dell'Anpi sulla vicenda giudiziaria scaturita dalla rievocazione della X Mas del gennaio di due anni fa a Gorizia

"L'archiviazione dell'apologia di fascismo commessa nel municipio di Gorizia è inconcepibile": lo dichiara all'ANSA la segreteria nazionale dell'Anpi rispetto alla vicenda giudiziaria scaturita dalla rievocazione della X Mas del gennaio di due anni fa. Nel 2018, infatti, la locale Associazione partigiana, in seguito a una rievocazione della X Mas aveva presentato un esposto archiviato dal Gip secondo il quale "l'inno della X Mas non contiene alcun riferimento al movimento fascista o a ideologie razziste o totalitarie".

Raduno X Mas a Gorizia, la "macchina" del copia e incolla nelle segnalazioni

"Combattè a fianco dei nazisti"

"La X Mas, responsabile di indicibili crimini, combatté a fianco e a sostegno dei nazisti assieme ad altre formazioni fasciste contro i partigiani sloveni e i partigiani italiani - ricorda l'Anpi -, che lottavano per la liberazione di quel territorio dall'occupazione militare tedesca. Fu il caso italiano più eclatante e spregevole di collaborazionismo con Hitler. La motivazione dell'archiviazione appare perciò pretestuosa".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Caso' X Mas, per il tribunale non è apologia fascismo, ANPI: "Inconcepibile"

TriestePrima è in caricamento