Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Centinaia di giovani a Trieste per il Forum UNESCO ad aprile

Le date confermate per l'Unesco Italian Youth Forum sono il 5, 6 e 7 aprile 2019. La location ancora da stabilire. In città arriveranno circa 300 giovani da tutta Italia con ospiti internazionali. Il focus sulle tematiche scientifiche. Rossi: "Sottoscrivere con l'UNESCO questa convenzione è una grande responsabilità"

Libonati e Rossi durante la conferenza stampa di questa mattina

È stata presentata questa mattina alle 11 in Comune a Trieste la quarta edizione dell'UNESCO Italian Youth Forum che sarà presente in città nel weekend dal 5 al 7 aprile 2019. Dopo le kermesse organizzate a Napoli, Roma e Matera negli anni passati, tocca quindi al capoluogo regionale ospitare i circa 300 giovani che si confronteranno per discutere alcune tematiche di rilievo internazionale. L'Assessore alla Cultura Giorgio Rossi è intervenuto alla presentazione: "Abbiamo vissuto periodi difficili nel Novecento con la Prima e la Seconda guerra mondiale. Oggi per certi versi esiste una Terza guerra mondiale, che è quella dell'ignoranza. La guerra dell'ignoranza è una cosa spaventosa perché porta a dei conflitti sociali e ideologici".

Il ruolo di Trieste nella storia

Rossi ha posto l'accento sul ruolo di Trieste. "Fino a vent'anni fa avevamo la Cortina di ferro e oggi i confini aperti vengono messi in discussione. Oggi il compito dei giovani è di riacquistare quel senso che proviene dalla cultura e che porta all'apertura mentale". "Sottoscrivere con l'UNESCO questa convenzione - ha concluso Rossi - è un patto d'acciaio e di grande responsabilità che ci assumiamo volentieri". 

La mission dello Youth Forum

Il Segretario Nazionale UNESCO Giovani Antonio Libonati ha affermato che "sarà un grande evento aperto a tutta la cittadinanza. Un evento volto a far comprendere come la scienza possa aiutarci a tutelare l'ambiente". Sulla cultura Libonati ha dichiarato che "il momento che viviamo è terribile e tutti siamo chiamati a difendere il patrimonio culturale mondiale". Nelle note divulgate dall'Associazione Italiana Giovani per l'UNESCO si legge che il forum di Trieste sarà "un’occasione per collaborare con un evento internazionale dall’altissimo valore culturale e sociale in linea con i valori UNESCO, ESOF 2020 (EuroScience Open Forum di Trieste)". Inoltre la tre giorni diventerà un'opportunità "di dialogo sia a livello nazionale che internazionale sul ruolo dei giovani nei processi di promozione dell’Educazione, della Scienza della Cultura" e infine "un’occasione per indagare il significato della S presente in UNESCO, per valorizzare il ruolo della Scienza come strumento per uno sviluppo sostenibile della società".

Workshop e laboratori

?“L'Unesco giovani in Italia - ha dichiarato Marina Coricciati, rappresentante regionale Unesco Fvg - ha la più grande rappresentanza di giovani nel mondo con 300 ragazzi e ragazze provenienti da tutte le regioni. Grazie alla collaborazione con  il Comune, dal 5 al 7 aprile si svolgerà a Trieste il secondo Forum dell'Unesco “Uniti per le terra” con ospiti importanti, workshop e laboratori, in cui si svilupperà il tema delle scienze in relazione all'ambiente quale patrimonio preziosissimo che va tutelato al massimo. Si cercheranno soluzioni e si metteranno in atto politiche per combattere in particolare l'inquinamento dell'ambiente marino”.

?“Un Forum -  conclude Coricciati - che raccoglierà il testimone del primo Forum svoltosi a Matera e che ha anche l'obiettivo di portare la 'cultura scientifica' di Trieste in tutta Italia”.

Il programma completo 

Si inizierà venerdì 5 aprile con i saluti delle autorità con introduzione ai temi dell’UNESCO Italian Youth Forum Trieste 2019 e racconto della storia scientifica di Trieste Focus su Scienza, Società e Giovani a cura di ospiti invitati alle 18. Due ore dopo spazio ad uno spettacolo teatrale a tema scientifico o concerto. 

Sabato 6 aprile si parte presto. Alle 09:30 una tavola rotonda che affronterà tematiche su argomenti scelti dai soci dell’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO di ogni regione italiana. Alle 14:30 i gruppi di lavoro di UNESCO Giovani si metteranno all'opera mentre alle 16:30 inizieranno i tour urbani alla scoperta di Trieste con studenti universitari e il servizio turistico del Comune. In serata un evento e la consueta cena.

Domenica 7 aprile infine spazio per l'Assemblea interna dei soci dell’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO. 

La medaglia del Presidente della Repubblica

Il raduno triestino vedrà anche la presentazione al pubblico della Medaglia di Rappresentanza conferita al Forum dal Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centinaia di giovani a Trieste per il Forum UNESCO ad aprile

TriestePrima è in caricamento