rotate-mobile
Cronaca

Zagabria: grande successo per i 2Cellos special guest di Andrea Bocelli

Dall'11 al 15 dicembre cinque date in Italia, Bologna e Udine già sold-out

Continuano a stupire e conquistare i più grandi musicisti del pianeta: dopo Elton John, Steve Vai, Zucchero Fornaciari, Lang Lang e tantissimi altri, ora è il turno di Andrea Bocelli che li ha voluti come special guest del suo ultimo concerto, sabato scorso nella “loro” Zagabria, davanti a più di 10 mila spettatori. Stiamo parlando dei 2Cellos, le due rockstar mondiali del violoncello che sono riusciti a esibire e imporre il loro talento dapprima grazie alla rete e ora anche dal vivo con tournee nei principali teatri e arene di tutto il mondo registrando quasi ovunque il soldout. All’Arena di Zagabria i 2Cellos hanno eseguito magistralmente la celebre romanza “Musica Proibita” di Stanislao Gastaldon accompagnando il Maestro Bocelli e assieme alla Zagreb Philarmonic Orchestra, diretta dal Maestro Marcello Rota, hanno conquistato il pubblico sulle note di “The Mission” di Ennio Morricone e di “Oblivion” del grande Astor Piazzolla.

Nel frattempo i numerosi fan italiani hanno cominciato il conto alla rovescia: manca poco più di una settimana all’arrivo dei 2Cellos in Italia per il loro primo vero tour ed è già tutto esaurito per i concerti del 13 dicembre a Bologna e del 15 dicembre a Udine, ultima tappa delle 5 previste. Quasi 10 mila i biglietti venduti per il tour italiano, sono ancora disponibili poche centinaia di biglietti per le altre date: l’11 dicembre a Padova al Gran Teatro Geox, il 12 a Roma all’Atlantico Live e domenica 14 dicembre a Milano al Fabrique.

I cinque concerti in Italia, si inseriscono nell’imponente tour mondiale che, partito il 24 Ottobre da Amsterdam, porta i 2Cellos – ovvero Luka Sulic e Stjepan Hauser, ai quali dal vivo si affianca sul palco per una parte dello show anche il poderoso batterista Dušan Kranjc – dapprima in giro per l’Europa per 17 date fra Germania, Russia, Romania, Bulgaria e Italia e poi a gennaio in Australia e Nuova Zelanda per 6 date e, dopo un solo concerto nel Regno Unito, il 16 Febbraio al Shepherd’s Bush Empire di Londra esaurito in 24 ore, da febbraio negli Stati Uniti, dove saranno protagonisti di oltre 40 concerti, molti dei quali già sold out e prossimi al raddoppio.

I numeri dei 2Cellos tuttavia non finiscono qui: il loro ultimo video per “The Trooper Overture” – un potentissimo mix per violoncello fra il “Guglielmo Tell” di Gioacchino Rossini e la hit degli Iron Maiden “The Trooper”, un vero inno dell’hard-rock datato 1983 – a poco più di un mese dalla pubblicazione sul canale Youtube dei 2Cellos, ha superato i 4 milioni di visualizzazioni. Il video del brano, che anticipa il terzo album, “Celloverse”, previsto a inizio 2015 per Sonymusic, continua il trend milionario dei suoi predecessori.

Infatti, i 2Cellos, le due vere rockstar del violoncello con oltre 111 milioni di visualizzazioni sul proprio canale YouTube dove la sola Thunderstruck ne conta ben 29 milioni, sono un autentico fenomeno mondiale del 2014, esploso prima in rete e poi dal vivo, con concerti sold out già in prevendita in tutto il mondo.

2 CELLOS in tour in Italia:

11 DICEMBRE 2014 – PADOVA, Gran Teatro Geox

12 DICEMBRE 2014 – ROMA, Atlantico Live

13 DICEMBRE 2014 – BOLOGNA, Estragon  SOLD OUT

14 DICEMBRE 2014 – MILANO, Fabrique

15 DICEMBRE 2014 – UDINE, Teatro Nuovo Giovanni da Udine  SOLD OUT

I biglietti sono in vendita online su Ticketone.it e nei punti vendita autorizzati Ticketone. Tutte le info suwww.azalea.it.

BREVE BIOGRAFIA DEI 2 CELLOS:

Luka Šuli? nasce a Maribor (Slovenia) il 25 agosto del 1987 e si dedica alla musica classica fin da bambino. All'età di 5 anni prende lezioni di violoncello da suo padre, violoncellista anche lui, per poi proseguire gli studi all'Accademia Musicale di Zagabria e a Vienna. Frequenta infine la Royal Academy of Music di Londra. Inizia a viaggiare in Europa, Sud America e Giappone, alternando rappresentazioni da repertorio classico solista a musica da camera.

Stjepan Hauser nasce a Pola (Croazia) il 15 giugno 1986 dove inizia a studiare musica. Si diploma a Fiume e completa gli studi universitari con Natalia Pavlutskaya a Londra, per poi spostarsi a Manchester e negli Stati Uniti dove studia con il violoncellista statunitense Bernard Greenhouse. Nel periodo in cui si trova a Londra diventa membro stabile del Trio di Greenwich come violoncellista ufficiale dell'ensemble.

Provenienti entrambi dal panorama musicale classico, nel 2011 formano il duo arrangiando brani di musica contemporanea in chiave moderna, utilizzando solamente i loro due violoncelli per le esecuzioni. Nel gennaio dello stesso anno pubblicano un video musicale su YouTube, in cui eseguono il brano di Michael Jackson “Smooth Criminal”, diventando un vero e proprio fenomeno del web (oltre 3 milioni di views su YouTube solo nella prima settimana).

La loro incredibile bravura colpisce addirittura Sir Elton John che, oltre a dichiarare pubblicamente il suo apprezzamento (video https://www.youtube.com/watch?v=G-fmBwAECbE), ha coinvolto i due giovani artisti in diversi importanti progetti come il suo ultimo tour mondiale e ha cantato “Oh well” dei Fleetwood Mac nell’ultimo disco del duo. Dello stesso avviso anche Zucchero Fornaciari, che colpito dal loro talento (https://www.youtube.com/watch?v=_ZYI9SiPRD8) ha realizzato assieme “Il Libro dell’amore – The Book of Love” dei Magnetic Fields e diventata famosa grazie a Peter Gabriel.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zagabria: grande successo per i 2Cellos special guest di Andrea Bocelli

TriestePrima è in caricamento