Torna con 13 mostre Zeropixel, tra i grandi nomi Anton Corbijn e Sergio Scabar

Saranno ben 13, di cui 5 ospitate all’interno del Magazzino 26 di Porto Vecchio, le esposizioni proposte dal festival della fotografia chimica. Quest'anno il tema sarà "Musica"

14 Elvis Costello: Courtesy collezione LipanjePuntin © Anton Corbijn

Giunge alla sua settima edizione Zeropixel Festival, il festival dedicato alla fotografia analogica promosso da Acquamarina Associazione Culturale con Silver Age e altri 8 partner tra amministrazioni, enti, associazioni e gallerie d’arte, che con epicentro a Trieste si espanderà anche a Muggia, Ronchi dei Legionari, Tolmezzo e Umago per poi spostarsi a Gorizia nel 2021.

Musica

A fare da filo conduttore di quest’edizione, in programma dal 7 novembre al 6 dicembre 2020, sarà la Musica, espressione sublime che riunisce arte, scienza e matematica: raffigurare attraverso la fotografia argentica i suoni, i ritmi e le armonie, ma esprimere anche le pause tra una nota e l’altra, è stata la sfida creativa con la quale si sono cimentati gli autori invitati. Sarà una musica da assaporare con gli occhi, ma anche da ascoltare in concerto, grazie al coinvolgimento di enti culturali e musicali locali, regionali e internazionali e di grandi musicisti. “Musica e fotografia sono ambiti che spesso si incontrano, si cercano, si intrecciano e si amano. Si assomigliano, sono quasi allineati a suscitare emozioni o perplessità, nel suggerire facili interpretazioni o complesse letture - commenta Ennio Demarin, direttore artistico di Zeropixel Festival. L’edizione 2020 della manifestazione ha scelto di dare alla fotografia il compito di tradurre in immagini non solo l’arte della musica, ma anche la musicalità che vive e risiede in molte pieghe della nostra esistenza”.

Non solo mostre, non solo Trieste

Zeropixel Festival proporrà, in varie sedi triestine e con appuntamenti a Muggia, Ronchi dei Legionari, Tolmezzo e Umago, oltre una ventina di eventi per esplorare il binomio fotografia-musica. Sarà un festival rivolto a tutti coloro che desiderano scoprire il mondo “ai sali d’argento”: proporrà 13 mostre, tra collettive e personali, concerti, conferenze, workshop. Cinquantasei i fotografi nazionali e internazionali coinvolti nelle mostre, tra cui Ellen Goodman (Stati Uniti), Mikael Siirila (Finlandia) e Arturo Talaveta Negrete, con altri otto fotografi messicani. Ancora, importanti autori italiani, come Sergio Scabar, Maurizio Frullani e Mario Sillani Djerrahian, e grandi maestri che terranno dei workshop: Giancarlo Vaiarelli, esperto della stampa al platino e palladio, Gerardo Bonomo, che da oltre quarant’anni si occupa di fotografia in bianco e nero anche come giornalista e docente con Punto Foto Group di Milano, Michele Smargiassi, giornalista di Repubblica e blogger, appassionato di storia e cultura dell'immagine e della fotografia, ed altri ospiti illustri, come la storica della fotografia e neurobiologa Monica Mazzolini. Fiore all’occhiello di questa edizione sarà la mostra, ospitata al Magazzino 26 di Porto Vecchio, che celebrerà Anton Corbijn, celebre fotografo e regista olandese che da più di quarant’anni racconta una cultura di confine, che si muove tra musica e immagine: i suoi soggetti più popolari sono le icone dello star system, che ritrae utilizzando un linguaggio scarno e minimale, attraverso uno stile che, come ha detto Bono, lo porta a fotografare “la musica piuttosto che il musicista”.

Zeropixel Festival è realizzato con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, la Fondazione benefica Kathleen Foreman Casali e ZKB Credito Cooperativo di Trieste e Gorizia, in co-organizzazione con il Comune di Trieste, Comune di Tolmezzo, Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia e di moltissimi altri enti, centri, istituzioni e associazioni, che ne ospitano le attività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

Torna su
TriestePrima è in caricamento