menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla zona rossa a Trieste per raggiungere un amico: sanzionato

E' successo ieri, 23 gennaio, in viale Miramare. Il giovane ha detto ai Carabinieri che si trovava a Trieste per fare visita a un suo amico di cui non si ricordava nome, indirizzo e nemmeno un recapito telefonico

È successo ieri mattina di sabato 23 gennaio su viale Miramare quando una pattuglia dei Carabinieri di Barcola ha controllato un furgone trasporto persone. A bordo il solo conducente, un cittadino pakistano, residente a Milano. Quando i militari gli hanno chiesto il motivo del suo viaggio, il giovane ha risposto che si trovava a Trieste per fare visita a un suo amico di cui non si ricordava nome, indirizzo e nemmeno un recapito telefonico. Di fronte a queste dichiarazioni i Carabinieri gli hanno contestato la violazione della normativa a contrasto  della diffusione del Covid 19. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

social

Il Monviso fotografato da 270 chilometri: la foto è subito virale

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, il Friuli Venezia Giulia rimane in zona gialla

  • Cronaca

    Porto vecchio: variante urbanistica nell'Accordo di programma, sì agli investimenti

  • Cronaca

    Presidente del Consiglio regionale positivo al Covid: "Sto bene"

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

  • Arredare

    Letto con box contenitore: modelli, costi e vantaggi

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento