Cucina

Raduno Triveneto degli Alpini, tris di mostre a Gorizia

Giovedì 9 "Da cappelle di guerra a simboli di pace, a Casa Batti, venerdì 10 doppio appuntamento alla galleria Art Open Space di corso Verdi

La marcia di avvicinamento al grande appuntamento con il Raduno Triveneto degli Alpini e l'Adunata nazionale della Brigata "Julia", a Gorizia dal 17 al 19 giugno, prosegue questa settimana con altri tre appuntamenti all'insegna della storia e della cultura. Sempre nell'ambito della rassegna "Aspettando il Raduno degli Alpini", la sezione di Gorizia dell'Ana promuove altre 3 esposizioni: "Da cappelle di guerra a simboli di pace", a Casa Batti in viale D'Annunzio da giovedì 9 giugno, "Alpini: presente e futuro" e una mostra di modelli di sacrari militari della Grande Guerra alla galleria Art Open Space di corso Verdi da venerdì 10 giugno.

"Da cappelle di guerra a simboli di pace", è una mostra fotografica nata da un'idea di Tullio Poiana, già capogruppo degli Alpini di Gorizia scomparso nel 2000. L'esposizione ripercorre il fronte dell'Isonzo durante la Prima Guerra Mondiale attraverso immagini di grande suggestione, scattate dal curatore, che ritraggono le cappelle votive costruite dai soldati italiani ed austroungarici nelle immediate retrovie del fronte. Luoghi di preghiera, dove cercare un momento di conforto e pace durante i terribili combattimenti della Grande Guerra. La mostra è ospitata dalle sale di Casa Batti, in viale D'Annunzio 10 a Gorizia, ed è stata resa possibile dalle collaborazioni con le associazioni "Riva e Borgo Castello" e "Amici dell'Isonzo", oltre che dal supporto di Comune di Gorizia, Fondazione Carigo e Brigata Alpina "Julia". L'inaugurazione è fissata per giovedì 9 alle 18, poi l'esposizione resterà aperta fino al giovedì 30 giugno, visitabile gratuitamenteda lunedì a sabato dalle 17 alle 20, e la domenica dalle 10 alle 12.

Venerdì 10, invece, doppio appuntamento alla galleria Art Open Space (messa a disposizione dalla Provincia) di corso Verdi. Alle 18 sarà inaugurata la mostra d'arte "Alpini: presente e futuro", realizzata in collaborazione con l'associazione Lapis di Gorizia ed i suoi artisti, e contestualmente sarà tagliato anche il nastro della mostra dei modelli dei sacrari militari della Grande Guerra realizzati da Gilberto Bonfanti. Entrambe le esposizioni potranno essere visitate liberamente fino al 23 giugno, con i seguenti orari: sabato 11 e domenica 12 dalle 10 alle 13 e dalle 17.30 alle 19.30. Da venerdì 17 a domenica 19 dalle 10 alle 13 e dalle 17.30 alle 19.30, e tutti gli altri giorni dalle 17.30 alle 19.30.

Si ricorda infine che resterà aperta invece fino al 25 settembre al Museo di Santa Chiara di corso Verdi, sempre a Gorizia, la grande mostra “Julia… Nomine tanto firmissima - Alpini a Gorizia”, curata da Associazione Isonzo, Brigata Alpina Julia e Sezione Ana di Gorizia. Le visite sono possibili dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19 nelle giornate di venerdì, sabato e domenica, o su prenotazione per piccoli e grandi gruppi contattando il numero 3351079265 o scrivendo a gorizia@ana.it .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raduno Triveneto degli Alpini, tris di mostre a Gorizia

TriestePrima è in caricamento