Venerdì, 30 Luglio 2021
Economia

Lavoro, si assume di più

In regione si conferma il dato per le assunzioni con contratti di lavoro da dipendente. Boom dei contratti "intermittenti"

Riceviamo e pubblichiamo

Nei primi mesi del 2018 la fase di ripresa dell’occupazione che aveva caratterizzato l’ultimo triennio sembra avere subito, almeno momentaneamente, una battuta d’arresto in Friuli Venezia Giulia. Lo rileva il ricercatore dell’Ires Fvg Alessandro Russo analizzando dati Istat e Inps su assunzioni e cessazioni.

Nel primo trimestre, secondo le stime dell’Istat, il numero di occupati si è attestato a 499.100 unità, un valore inferiore a quelli dei nove mesi precedenti e analogo a quello registrato nello stesso periodo dell’anno scorso. Si può comunque osservare una diminuzione concentrata nell’ambito del lavoro indipendente (-7.200 occupati rispetto al primo trimestre 2017), mentre quello subordinato continua a crescere (+7.400 unità). Si ricorda che tra i lavoratori indipendenti sono compresi: gli imprenditori, i liberi professionisti, i lavoratori in proprio (commercianti, artigiani e agricoltori), i coadiuvanti familiari, i soci delle cooperative e i collaboratori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

TriestePrima è in caricamento